Libera_mente

"Un gatto passa e si scrolla Shakespeare dalla schiena", Charles Bukowski

SEMrush

Cover reveal, ” Feeling&Lust “

 

Titolo: Feeling&Lust (Erotic MM)
Autore: T.J. Blacksky
Genere: Erotic MM/Distopico
Pagine: 294
Link acquisto
Pubblicazione: 13 Dicembre 2019
Disponibile in ebook, KindleUnlimited e cartaceo.

Trama:


Jack ha ventisei anni. Affascinante, un perfetto seduttore, ha sempre ottenuto tutto grazie alla sua bellezza e no, non gli sono mai interessate le relazioni stabili. Lui è allergico all’amore, non è un segreto per chi lo conosce. Logan è un soldato, fa parte dei Pearl Blade e ha sempre
considerato l’amore come la benzina che fa girare il mondo. Quando Logan incontra Jack, è quello ciò che prova: benzina che brucia. Che scalda, che scoppia. Ma Jack non è un tipo che si lascia andare tanto facilmente, Logan lo impara sin da subito, ma non demorde, perché
scavando nel passato del suo uomo, sa che c’è stato un qualcosa che l’ha cambiato, che l’ha costretto a erigere un muro invalicabile attorno a sé. L’amore di Logan, insistente, totalizzante, scardina pian piano la corazza di Jack. Quando gli sembra di esserci riuscito, Jack si allontana,
costretto suo malgrado dal passato che si è riaffacciato nel presente, rischiando di rovinare, nuovamente, la sua vita.

 

 

 


Dopo Loving&Madness, un sequel pieno di intrighi, passione e lussuria, più crudo e rovente.

 

 


Biografia:
T.J. BlackSky è uno pseudonimo autrice e “Loving&Madness” è il suo primo romanzo di genere M/M – LGBT. Può essere ciò che più desiderate, odiate o entrambe le cose: un demone e angelo, l’inferno e il paradiso, luce e tenebra, dannazione eterna e profonda beatitudine.
inquietudine e fascino, piacere e sofferenza. Un volto d’angelo dai lineamenti delicati che nasconde il più grande dei peccati. Lei è quando il bello può essere letale.

Sapeva che Logan non riusciva a fare a meno di lui. Lo aveva ammesso. Vedeva il desiderio nel suo
sguardo, anche se cercava di camuffarlo Per quel motivo decise di stuzzicarlo. Giocare con lui.
Provocarlo. Portarlo al limite.
Poggiò le mani al box doccia, che era così ampio da poter contenere due persone, e lo scrutò, facendole
poi scendere lentamente, creando degli spiragli sul vetro appannato dal vapore. Il rumore dell’umidità
con l’attrito della sua pelle provocò in Logan dei brividi lungo la spina dorsale, mozzandogli il respiro alla
vista più chiara del suo corpo nudo.
Jack sogghignò lanciandogli un’occhiata audace Lo mandò del tutto in tilt quando posò la lingua sul vetro
e leccò via le gocce d’acqua sopra di esso. Un semplice atto erotico che fece perdere la testa all’altro in
pochi secondi.
«Oh. Questo non devi farlo» mormorò Logan avanzando e appoggiando i palmi sulla superficie che li
divideva, dove c’erano quelle di Jack.
«Perché no?»
«Dio. Appena esci di lì…»
«Non esco.»
Logan sospirò e si passò una mano tra i capelli, segnando con quel gesto inconscio un punto a suo
favore.
«Non è mica chiusa con il lucchetto» disse Jack aprendo la porta a vetro con due dita, invitandolo in
modo indiretto a entrare.

No votes yet.
Please wait...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA ImageChange Image

Back to top