Segnalazione, “Particolare”

Titolo: Particolare
Autrice: Teresa Capezzuto
Genere: Raccolta di poesie
Numero pagine: pagg. 100
Nome casa editrice: Genesi Editrice
Data pubblicazione: 31 marzo 2019
Prezzo cartaceo: € 12,00
Link autrice: 
Link di acquisto Amazon:

 

Sinossi:

Particolare è un libro di poesie in grado di far assaporare un salutare cocktail di emozioni e riflessioni. “Particolare e unica ci parla / la nostra vita”, grande fonte d’ispirazione per una poesia che si nutre di particolari e affida al valore delle parole messaggi positivi, generatori di gioia. È l’allegria che nasce dai filtri del dolore e della sofferenza insiti nell’esistenza umana, quando si sa rischiare riuscendo a dominarli. Il grande Giuseppe Ungaretti parlava di “allegria di naufragi”.

Sono versi che mostrano un dialogo tra le ragioni dell’allegrezza e gli abissi della disperazione, lungo il viaggio di ricerca compiuto dalla poetessa, viandante e indagatrice, per illuminare il mondo di un sorriso e mostrare che la poesia, fra le massime espressioni della bellezza, è ovunque. Un canto scintillante di allegria e di gioco di rime, con ironia sottile e nitida concretezza, in cui si odono gli echi di Palazzeschi, Dossi, Noventa, ma anche di rappresentanti della linea poetica lombarda, da Parini sino a Loi e Erba.

La vita, l’amore, i paesaggi vibranti d’emozioni, il potere fascinatorio dei videogiochi e della realtà aumentata, l’attenzione contro la violenza sulle donne e il coraggio di ricominciare, l’antimafia, il ripudio della guerra sono fra i numerosi temi affrontati, con differenti registri di scrittura, nelle tre sezioni Passioni, Stupori, Slanci. L’autrice bergamasca celebra anche la Città dei Mille: dall’omaggio al Maestro Gaetano Donizetti sino all’ammirazione per le secolari Mura Venete come per le scalette di Bergamo Alta e i suoi colli.

Dopo la riuscita e molto apprezzata prima opera in versi di Teresa Capezzuto (www.teresacapezzuto.it), che si chiamava Autentica, l’attualissimo Particolare conferma una vocazione a intendere per poesia il linguaggio universale delle cose e delle emozioni umane, fra oggetti e sentimenti, tratti sia dall’uso quotidiano, ma anche estratti dai cassetti della memoria e dagli scaffali della libreria.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: