dri editore,  History Romance,  rewiew party

Review Party; “Matrimonio d’onore”

Titolo: “Matrimonio d’onore”
Autore: Marilena Boccola
Editore: Dri Editore
Genere: Regency
Formati disponibili: ebook 2.99/ cartaceo 12.99

 

 

Sinossi:

“Edward!”
Dopo un impaziente battere di nocche, l’interpellato vide sua moglie irrompere nello studio in cui, come ogni giorno, si era rifugiato. Non era ancora abituato a sentirsi chiamare per nome da lei e immaginare le lettere uscire una a una dalla sua bocca gli diede un brivido lungo la spina dorsale. Cosa avrebbe provato se sua moglie l’avesse pronunciato in ben altra situazione, magari all’apice del piacere? Decisamente i suoi buoni propositi stavano vacillando…
Il tenebroso maggiore Edward Fitzwilliam, figlio cadetto del marchese di Winchester e valoroso combattente al servizio della Corona inglese, ha un unico piano: far sposare lo scapestrato nipote Thomas duca d’Arcy entro l’estate, in modo da assicurare alla sua casata una discendenza. Finita la stagione poi, ritirarsi in solitudine nella sua tenuta nel Devonshire, lasciando per sempre fuori dalla sua vita tutte le passioni che, dopo la menomazione subita in battaglia, ritiene essergli ormai precluse.    Eppure, l’incontro con lady Esther Ashcroft, unica donna che a quanto pare è ancora in grado di accendergli i sensi e far palpitare di nuovo il suo cuore divenuto di pietra, va vacillare il suo piano.  Le sue resistenze vengono meno quando la necessità di salvare la reputazione della bella baronessina si mette di mezzo, costringendolo a chiedere proprio la mano della donna che avrebbe voluto con tutte le forze allontanare da sé.

 

Il matrimonio d’onore che ne deriva nasce sotto i peggiori auspici. Incomprensioni, malcelata gelosia e vane opposizioni alla passione, ogni giorno più vibrante, rendono la convivenza dei due coniugi quantomeno scomoda…

 

 

 

 

Buongiorno reader,
è con piacere che oggi ospitiamo il review party ,”Matrimonio d’onore”, di Marilena Boccola. Ringraziamo l’organizzazione del review e l’autrice.

Premetto che ho letto il romanzo in anteprima e lo ho adorato.

 

England, Hampshire, 1812

Grande festa per la vigilia di natale nella residenza del barone Ashcroft. una casa grande, elegante ed accogliente piena di luci ed addobbi. La famiglia aspetta trepidamente gli ospiti.E’ da molto che le risa non riecheggiano tra le mura. Le figlie del barone, Esher e Charlotte, hanno affrontato con il padre un periodo difficile. Due ragazze belle, educate e sensibili che hanno da poco perso l’amata madre dopo una lunga malattia, che la ha consumata. Le loro vite personali e sociali hanno avuto un arresto, ma il tempo ha continuato a  trascorrere. Nonostante tutto. Sino alla fine che ha portato dolore, silenzi e mancamenti. Le sorelle hanno l’età per prendere marito, come prevede l’etichetta. Sono mancate dalla vita mondana troppo a lungo? Rimarranno sole? Zitelle, come dicono le malelingue?

Durante i festeggiamenti le chiacchiere e le speranze volano alte, sopratutto grazie alla proposta di una zia andare a Londra.

Ricominciare. Partecipare a balli, farsi confezionare vestiti e conoscere nuove persone.  Una proposta unica!

Esther Ashcroft è felice dopo tanto tempo, nonostante la malinconia verso il padre e la sorella. Ma non può farsi sfuggire questa possibilità. Ed il destino la aiuterà, sino ad un incontro casuale con un uomo carismatico e ombroso,  il maggiore Edward Fitzwilliam. Un eroe di guerra, rimasto ferito a vita,solitario e enigmatico. Le loro vite si incroceranno ed intrecceranno, inevitabilmente. Grazie a  Thomas duca D’Arcy, nipote del maggiore, uno spirito libero che architetterà un piano per salvare la sua situazione economica traballante e programmare  due matrimoni. Il suo con la sorella  di Esther, Charlotte e quello tra il maggiore e la protagonista. Ne succederanno di mille colori tra incomprensioni e colpi di scena.

Lo stile fluido e ricercato, regalano al lettore un regency elegante ed emozionate. Gli autori sono ben descritti anche dal punto di vista psicologico, la trama regge e gli scenari sono fantastici. Durante la lettura, si compie un viaggio nel tempo piacevole e divertente.

Il mio voto è:
🌟🌟🌟+
3+/5

 

 

 

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: