faby,  hope edizioni,  noemi,  recensione,  review party

Review party, “La passione di Darius”


Buongiorno readers, questo oggi partecipiamo con piacere al review party del romance, “La passione di Darius”, edito dalla Hope Edizioni.

 

Ringraziando autrice e casa editrice per opportunità e copia arch del romance, iniziamo con cover e trama…

TITOLO: La passione di Darius
AUTORE: Raine Miller
SERIE: Somerset Historicals 1.
EDITORE: Hope Edizioni
PAGINE:151
PUBBLICAZIONE: 21 luglio 2019
GENERE: Historical romance
PREZZO: €  3, 00 ebook; € cartaceo  

Somerset, 1837
Sono anni che Darius Rourke prova un’ardente passione per Marianne George, bella quanto misteriosa, e, non appena si presenta l’opportunità di farla diventare sua moglie, l’uomo non se la lascia sfuggire. La giovane, anche se stregata dai suoi modi imperiosi, custodisce un segreto che crede possa impedirle di esser degna dell’amore di Darius.
Una tenebrosa sensualità, fatta di sguardi, carezze e baci, darà vita a un’intensa e focosa storia tra i due amanti, i quali si ritroveranno a scoprire i peccati e i segreti l’uno dell’altra. Intraprendendo un viaggio insieme, Darius e Marianne scopriranno che essere al comando è importante quanto saper cedere.
Un uomo che sa cosa vuole… Una donna che ha bisogno di lui per capire di essere all’altezza…
 

Questo libro è un romanzo erotico e non è destinato a lettori di età inferiore ai 18 anni.

Per questo review party, vi proponiamo due recensioni, di Faby e Noemi.

Buona lettura!

Ambientato nel 1830, ” La passione di Darius”, si presenta come un libro  dove le parole corrono veloci regalando una storia unica e erotica.
  Il romanzo vede come protagonisti Marianne e Darius.

Marianne figlia orfana di madre con il padre pieno di debiti, si ritrova a dover badare al genitore che con il tempo è diventato un alcolizzato, e a non saper gestire il problema economico emergente che ha in casa.

È una ragazza con un passato che l’ha fatta soffrire e con un segreto più grande di lei che la rende insicura.

 Decide di accettare la proposta di Darius, ricco ed affascinante,  non solo per via dei problemi finanziari che inondano quel che rimane della sua famiglia ma perché anche lei è attratta da lui e dai suoi modi di fare premurosi e pieni di attenzioni nei suoi riguardi.
La fa sentire come nessuno era mai riuscito fino a quel momento.

Darius è un uomo ricco, innamorato della giovane Marianne sin da quando era bambina e lui un giovane ragazzo, si rivela possessivo e protettivo nei suoi confronti, è un uomo comprensivo che nonostante la sua furente passione nei confronti della bella ragazza, riesce a confortarla e  farla sentire al sicuro, senza  far uscire la vera natura passionale.

Le confessa le origini del suo nome e della sua famiglia , racconta come lui negli anni sia cambiato e come il non aver ricevuto affetto dalla propria madre lo abbia involontariamente segnato.

Inoltre mostra come invece vorrebbe donare amore verso la donma che vuole sposare.

Il romanzo inizia con Darius che desidera e pianifica di prendere in moglie Marianne, il romanzo gira intorno al loro futuro matrimonio, alla passione che lui prova per lei ed al desiderio che ha di farla sua.
E dell’innocenza di lei.
Non mancheranno però momenti che metteranno a repentaglio il rapporto tra i due protagonisti.
Complessivamente il romanzo mi è piaciuto, tralasciando pochi dettagli la trama si svolge in maniera veloce e piacevole, non ci sono errori grammaticali ed è scritto in maniera corretta rispettando i tempi.
Ho apprezzato il fatto che non si sente il passare delle pagine ma che ci si immerge nella storia nonostante il libro non sia lungo e abbia solo un centinaio di pagine.
Altra cosa che ho apprezzato sono le scene intime tra i due protagonisti che non sono esagerate e volgari ma descritte con accuratezza e delicatezza.

Non ho apprezzato la mancanza di dettagli e situazioni che ricordano che è ambientato nell’800 credo che ci sia bisogno di molti più dettagli e anche di personaggi che possono aiutare lo svolgimento del romanzo.

Il mio voto è

 

 

 

 

Paura, passione e sentimento ottocenteschi.

Un romanzo storico senza merletti e fronzoli, sentimenti al limite dell’ossessione.


Pensieri che divengono paure e celano segreti.


Una trama densa di erotismo mentale e fisico.


Il nuovo romanzo di R.Miller è una bomba dallo scoppio breve ed intenso
In grado di stordire e stupire.


Darius Rourke è un aristocratico intelligente, sexy e deciso.


Marianne una donna ferita dalla vita decisa a non soccombere.


Unico punto debole dell’uomo che la idolatra da quando ha memoria, senza nascondersi e con educazione.

Occhi negli occhi.

Fino al momento della resa e scelta finale…


…”Quest’oggi ho altresì dato il mio consenso a sposare un uomo che dice di non voler altro che prendersi cura di me e che io gli permetta di adorarmi. Mi guarda negli occhi e riesce a toccare una parte della mia anima in un modo che mi terrorizza; eppure, al contempo, mi trascina più in profondità nella comprensione della sua motivazione. Credo che sia in grado di cogliere parte del mio segreto. Mi capisce, giacché le sue parole arrivano dritte al cuore del mio problema, non lasciandomi altra scelta che assecondare le sue richieste.”


Quando l’amore diviene dipendenza?

ed il sesso scoperta ed ubbidienza?


….Ti ha detto cosa fare e adesso devi farlo…


Uno sguardo è sufficiente per accendere il desiderio e la fantasia.

Anche di quelli  ignoti e sconosciuti.

La giovane donna si confronta con la lussuria e giochi di cui ignora le regole .


Realtà strane ed a tratti perverse, a cui non si sottrarrà.


“…Non sono altro che semplice argilla nelle mani di un mastro vasaio, e sono persino grata per l’immensa bontà che mi dimostra…”


Mutevoli come l’umore del futuro sposo.

Che le tituisce antico splendore per vanità e possesso, bramendo le sue grazie.


Il romanzo scorre veloce tra descrizioni sensuali al limite della scabrosità della lettera scarlatta e non paragonabile alla saga delle sfumature di E.L.James.


Erotico come un Harmony.


Poco convincente come history.

Una ragazza compromessa sarebbe stata riscattata in tempi più brevi di quelli descritti, inscenato una storia o portato fino a fondo la bugia della verginità. Creandola con diversivi.

A parte queste piccole imperfezioni, il racconto è un perfetto compagno per questa calda estate… soprattutto considerando l`epilogo in cui si svelerà il grande segreto di Marianne, l’origine dei suoi sensi di colpa. L’ombra che ha avvolto sogni e speranze.


Darius la ama, lei contraccambia e gli deve …la verità!


Un romance scritto con maestria, stile fluido e scorrevole, i personaggi sono descritti sufficentemente anche se non approfonditi psicologicamente.

Eros e psiche di alternano per regalare evasione al lettore.


Il mio voto è

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: