Literary Romance edizione,  recensione,  review party

Review party, ” Non chiamarmi Lolita”

Sinossi:

 

Alana Portinari ha un unico grande sogno: vincere ai campionati nazionali di ginnastica ritmica.
Coltiva questa disciplina fin da bambina sennonché, a causa della prematura morte della madre e per un
infortunio che la allontana dal podio delle gare, la sua carriera subisce un arresto.
Decisa a rimettersi in gioco, Alana è costretta a lavorare di notte per pagarsi la retta dell’esclusiva palestra
in cui si allena e, sotto mentite spoglie diventa la provocante ballerina Lolita di un night club. Qui incontra
Derrick, atleta di fama mondiale, con cui inizia una relazione. Ma lui è anche il suo nuovo coach e le cose
non vanno come dovrebbero.
Mentre il campionato si avvicina, Alana dovrà far chiarezza in se stessa prima di tutto, dovrà imparare ad
acquisire fiducia verso il prossimo e capire se sarà all’altezza del proprio obiettivo: vincere la Nazionale con
le sue uniche forze, la tenacia e la determinazione.

 

 

Ringraziamo l’ organizzazione del review party per la copia gratuita arch.

Irene LeGentil è tornata!

La storia torna di Alana è stata pubblicata in una nuova versione grazie alla  Literary romance.

Un romance appassionate intriso di Passione, sentimento e sacrificio.

Lo sport è amore e dedizione.

Alana,  è una ragazza decisa, ginnasta consapevole.

Pronta a fare   di tutto per raggiungere il  suo obiettivo: essere Campionessa Nazionale di ginnastica ritmica.

Anche diventate Lolita.

Forte e determinata  la ragazza di giorno è una ginnasta, di notte diventa Lolita, ballerina di  lap dance.

…… le scelte degli altri non possono influire sulla mia vita, solo io sono la padrona del mio destino e non ho intenzione di consegnarlo a nessuno….

Un racconto coinvolgente che pagina dopo pagina rapisce il lettore trasportandolo dalla palestra al palcoscenico con naturalezza, dai body agli strass con semplicità.

La scrittura dell’autrice è fluida e coinvolgente, la parte psicologica ben descritta.

Personaggi principali e secondari presenti e reali. Hanno spessore.

E naturalmente non poteva mancare un uomo bello  e tenebroso ,Derrick.

Ex  campione olimpionico e attualmente allenatore.

Un uomo poliedrico ed a tratti complicati. Con proprio codice morale che abbandona per Alana.

Da amante di una notte diventerà  un cavaliere dalla armatura scintillante.

I due si salveranno, insieme, dalle brutture della vita.

Non anticipo il finale che non mi ha entusiasmato in quanto prevedibile ma comunque ben scritto e perfettamente integrato con la trama.

 

Il mio voto è

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: