recensione,  review party

Review party, “questo amore sarà un disastro”

TITOLO: QUESTO AMORE SARÀ UN DISASTRO

 AUTORE: ANNA PREMOLI

EDITORE: NEWTON COMPTON EDITORI

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: e-book 07 OTTOBRE 2019 – cartaceo 28 SETTEMBRE 2019 (disponibile al RARE)

AMAZON

 

 

sinossi

Edoardo Gustani è un rampante golden boy della finanza milanese, esperto di fusioni e acquisizioni, interessato a rilevare la maggioranza della Health Green, in difficoltà in seguito a qualche colpo di testa dell’ultimo amministratore delegato. Per portare a casa l’accordo Gustani deve convincere i membri della famiglia Longo, proprietari da comgenerazioni. C’è solo uno scoglio da superare: avere il parere favorevole di Elena, nipote delle quattro anziane azioniste. Elena non ha più nulla a che fare con la società, da quando il padre le ha preferito il figlio maschio come amministratore delegato. Ha voltato pagina e aperto un centro olistico nel quale le persone possono allontanarsi dal caos quotidiano. Edoardo non riesce a credere che Elena non voglia lasciarsi convincere dalle sue validissime ragioni. La sconfitta non fa parte del suo dna. Decide quindi di trascorrere qualche giorno nel centro di Elena. È sicuro di riuscire a farla ragionare sfruttando il suo grande fascino. Ma ci sono imprevisti che nemmeno un cinico e calcolatore uomo d’affari può immaginare…

 

Il blog ringrazia l’organizzazione per aver gentilmente e gratuitamente fornito la copia digitale e tutti i metadati presenti in questo articolo.

 

 

Anna Premoli è tornata!
“Questo amore sarà un disastro” è il suo nuovo libro, uscito il 7 ottobre.
L’autrice più irriverente e amata, ci regala una nuova avventura,
Sentimento e risate sono le parole d’ordine!
Edoardo è il classico ragazzo che finge di essere tutto d’un pezzo e molto realista;ha umili origini  e si creato da zero studiando fino ad arrivare ad essere un ricco uomo di finanza.

Dedito al lavoro,non ha tempo e voglia di una storia seria, tanto da non ricordare nemmeno quanto tempo prima ha avuto una relazione decente.

Uomo affascinante nella sua azienda è colui che si comporta da “mastino” sa sempre, quel che fa e come comportarsi, quasi tutte le donne non resistono al suo fascino e alla sua schiettezza .

Elena  è una donna con alle spalle un’azienda di famiglia che ha deciso di lasciare quando suo padre ha preferito il fratello problematico rispetto a lei.

Ha aperto un centro olistico dove le persone possono rilassarsi e staccare dalla routine.

Realista, ironica e tutta d’un pezzo (credo che questi siano dei tratti in comune con Edoardo) sa tenere testa alle persone, soprattutto verso di lui.
A questo punto cosa ha fatto avvicinare i nostri protagonisti?
Edoardo deve rilevare l’azienda di famiglia di Elena e cercare di risollevarla dal fallimento che stanno avendo a causa di scandali per colpa del fratello di lei e modi sbagliati di gestirla, peccato però che Elena non ha nessuna intenzione di vendere cosi Edoardo sarà costretto a conoscerla molto più da vicino rispetto a quanto si era prefissato di fare pur di convincerla.
Ne vedremo delle belle?

Ovviamente si!

Se c’è una cosa che ho amato, come in ogni libro dell’autrice made in Italy, è il rapporto tra i protagonisti.

Nasce dalla schiettezza di base e l’ironia che li accomuna e che ha permesso l’avvicinarsi l’uno all’altra. Questa dimostrazione della propria natura, è un aspetto che apprezzo tantissimo e che si mi ha fatta divertire tantissimo, soprattutto per i battibecchi tra i due che sono stati inevitabili.

Un altra  caratteristica della Premoli è quella di creare degli ottimi personaggi, protagonisti che sanno prenderti e fare affezionare il lettore a chi gira intorno ai protagonisti.
Arrivare alla fine del libro che preghi anche in latino affinché lei possa scrivere un sequel sui loro amici, tanto che ti son piaciuti. Ovviamente anche questa volta è stata cosi perciò non vedo assolutamente l’ora che possa riprendere in mano la penna o il tablet per iniziare un nuovo libro (si lo so che questo è appena uscito).
Il mio voto è 5 stelle su 5, sono contenta che non mi abbia delusa, mi aspetto sempre molto da lei, la sua scrittura è semplice e arriva diretta, i dialoghi divertenti ma anche ricchi di significato, riesce ad unire ambienti che tra di loro non c’entrano assolutamente nulla e a far sembrare il tutto così semplice. Non trovo che questa dote sia da tutti.

Il mio voto:

5 stelle più che meritate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: