Review party, “Il priorato dell’albero delle arance”

 

Buongiorno readers,

È con molto piacere che partecipiamo al review party  del romanzo fantasy dell’anno.

 

 

 

 

 

 

Iniziamo

 

La casa di Berethnet ha regnato su Inys per mille anni ma ora sembra destinata a estinguersi se la regina Sabran IX non si sposerà e darà alla luce una figlia.

I tempi sono difficili, gli assassini si nascondono nell’ombra della corte.

A vegliare segretamente su Sabran c’è Ead Duryan, adepta di una società segreta che, grazie ai suoi incantesimi, protegge la sovrana.

Ma la magia è ufficialmente proibita a Inys…

Tra draghi, lotte per il potere e indimenticabili eroine, l’epico fantasy al femminile per il nuovo millennio.

Il fantasy.

Questo libro è stato definito- il fantasy – del 2019, che ha fatto e continua a fare parlare di sé .

Sia nella versione inglese che italiana.

Un libro che è ho letto in anteprima con molte aspettative, curiosità e dubbi.

Alcune recensioni lo paragonavano al signore degli anelli.

Il must per eccellenza.

Perciò ero dubbiosa.

Amo il genere fantastico, ho amato i libri del “maestro” e guardato i film che sono susseguiti.

Quindi sono un po’ di parte 🙂

Premessa necessaria per entrare nel vivo della recensione, che anticipo, essere positiva!

La trama è intrigata ma fichissima.

Bisogna fare attenzione e non perdere la concentrazione durante la lettura.

Confesso che a volte mi sono persa ed ho dovuto ricapitolare.

Quindi attenzione alla lettura on the road, potreste perdere il filo o la strada:)

Lo stile accurato dell’autore crea personaggi ben descritti.

Hanno spessore, mente e cuore si incontrano in modo sublime.

Perché leggerlo?

Presente e passato si intersecano, dando valore a religione e politica ….unite alle tematiche classiche come magia, amicizia ed amore.

Tutto mixato alla perfezione….

Ed il titolo porta alle domande cruciali,

Come….

“cos’è un priorato?”

E”quello nel dettaglio?”

“Cosa riguarda e comporta?”

 

Non spoilero le risposte, ma vi chiedo, ulteriormente,

Why not?

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: