Review tour, “Love me” di Ella Fields

Buongiorno  Readers, oggi il blog partecipa al Review party del libro di Ella Fields, “Love me”, uscito il 5 febbraio.

Sinossi

Il primo amore è impossibile da dimenticare
Quando Daisy è arrivata al college non era preparata all’idea che Quinn, il suo primo grande amore, l’avesse dimenticata.

Ho sempre pensato che sarebbe stato mio per sempre. Anche quando il destino ci ha costretti a dirci addio.
Non avremmo mai dovuto permettere alla vita di separarci. Ma è successo.
E adesso che qualcuno ha preso il mio posto nel suo cuore, so che avrei dovuto lottare con molta più determinazione.
Sono passati due anni e i nostri progetti si sono realizzati.


Ora che avremmo l’occasione di mantenere le promesse che ci eravamo scambiati, lui sembra aver dimenticato tutto.


È andato a convivere con la mia migliore amica, facendomi iniziare la nuova avventura al college con il cuore spezzato.


Immagino che a questo punto della storia dovrei raccontarvi di come un altro ragazzo sia riuscito a farmi innamorare di nuovo e a ritrovare il sorriso.
Non è andata così.


Anche se ho il cuore ancora a brandelli, la verità è che non riesco a smettere di pensare a Quinn.

 

 

Amami.

Parola, comandamento, speranza.

Quando ho ricevuto ed iniziato questo libro ho visto dissiparsi dubbi e paure in un nanosecondo.

L’idea di trovarmi in un college americano denso di ormoni e paranoie ilera forte. Fortunatamente  si è dissipato. Da subito.

Lo stile scorrevole, frizzante e contemporaneo dell’autrice regalano unicità al nuovo romance edito dalla newton Compton.

Il racconto di un amore cresciuto nel tempo…

Daisy e Quinn sono cresciuti insieme, come fratelli. Si conoscono e stimano, con pregi e difetti. Una famiglia.

Lei ama dipingere e lui giocare a football.

Diversi eppur simili.

Marte e Venere uniti dall’affetto.

Un cliché?

No, perché può esistere amicizia senza ali. Loro.

Fino all’adolescenza.

Crescere, conoscersi e.. innamorarsi?

 

Guardarci negli occhi fu un tuffo nella memoria. Un viaggio pieno di denti di leone, stelle, fieno e uno pneumatico che oscilla sotto un salice. Mi si seccò la bocca e lui sbatté le palpebre per distogliersi dai suoi pensieri…..”

 

Passato e presente si intersecano tra ricordi e speranze.

 

Le due voci si alternano in un racconto unico, emozionante, che incrina animo e cuore. Dando voce ai sentimenti.

Lentamente le parole scivolano sulle pagine come gocce di pioggia. Facendo rumore e dando vita ai pensieri.

Un libro intenso ed emozionante, capace di spezzare e non rompere gli argini.

Con personaggi di carta ed ossa.

Consigliatissimo!

Sofy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: