Review party, “Ibi Ego” di Deborah P. Cumberbatch

Titolo: Ibi ego
Autrice: Deborah P. Cumberbatch
Serie: secondo volume della dilogia “lie detectors”
Editore: Self Publishing
Genere: Contemporary romance 
Data pubblicazione: 20 marzo 2020
Formato: ebook 2.99€ cartaceo 

 
TRAMA

Abitudine, stabilità, nessuna sorpresa. Nessun pericolo.
Tutta la mia vita si è adattata a una routine inattaccabile che mi fa sentire sicura, sin da quando ho lasciato Londra.
Vivo di scadenze imposte, di attimi rubati e secondi concessi.
Vivo delle emozioni che si mostrano in rintocchi cadenzati ben precisi, i quali mi permettono di interpretare il linguaggio silenzioso, la mia unica costante.
Almeno fino a quando i suoi maledetti occhi non trafiggono di nuovo i miei.
E il tempo smette di scorrere.
Stephen Holland mi ha trovata persino in questo piccolo e celato angolo di mondo, e adesso implora il mio aiuto. Sta cercando i miei occhi, proprio come un tempo.
Ma accettare significherebbe tornare dove tutto è cominciato e non posso rischiare di cadere di nuova in quella sincronia che mi ha imprigionata già una volta.
Non posso divenire di nuovo schiava di quegli occhi policromatici che un tempo rappresentavano la mia salvezza.
Oggi la mia condanna.
Mi ero detto che mi sarebbe bastato un solo istante per guardarla negli occhi e riprendere fiato,
poi l’avrei lasciata andare di nuovo.
Mi sbagliavo.
Mi sono sempre sbagliato su tutto da quando Megara De Medici è entrata in collisione col mio mondo, diventando l’emozione in grado di fermare il tempo.
La mia unica emozione.
Non avrei dovuto seguirla fino a questo paesino troppo piccolo per esistere e, di sicuro, non avrei dovuto invadere il suo spazio personale.
Ma non ho avuto altra scelta, non quando i fantasmi corrotti di un passato sfocato e senza colori che speravo di aver tumulato stanno strepitando per irrompere nel presente.
Ciò che conta è che resti dove possa vederla.
Così che io riesca a capire come combattere per lei.
Ti salverò, Megara.
Ti ho trovata.
Ti vedo. Ti ho sempre vista.

 

Buongiorno readers, oggi vi parliamo del nuovo libro di Deborah P. Cumberbatch.

Ricordate, Megara De Medici, affascinante lie detector? La abbiamo conosciuto in “Ubi tu” (qui la recensione).

Chi sono i lie detector? studiosi di cinetica, branca  della meccanica che studia i fenomeni relativi al moto dei corpi e le grandezze che li caratterizzano. Unita alla PNL (programmazione neuro linguistica). Persone in grado di smascherare bugie e scoprire emozioni più profonde.

L’autrice, fa risalire tutto a Stephen Holland  che ha scoperto questa scienza ed ha costruito il suo impero. Creando scuola ad hoc e branche di studio dedicate, come se fosse una scienza.

 

…”quando sappiamo di essere visti, tendiamo ad assecondare le aspettative della persona che abbiamo davanti, frutto di credenze sociali e normative che fanno parte del nostro retroterra culturale da generazioni ormai, mentre quando sentiamo di essere soli, davvero soli, tutte quelle credenze diventano silenti, lontane, e mostriamo la nostra vera persona, il nostro Io, che, anche se solo per pochi minuti, può prendere distanza dal nostro Super Io, la nostra coscienza morale, e mostrarsi attraverso il nostro corpo…”

La dottoressa De Medici, è tornata!

La più giovane  dell’agenzia, “la ragazza prodigio” che ama quello che fa’.

È questo il segreto del suo successo.

Da cui è scappata, rifugiandosi in una prigione dorata.

Per ritrovarsi e tornare a sorridere.

(Il motivo lo trovate nel volume precedente, non anticipo nulla).

Non si può fuggire dal proprio destino.

Ibi Ego, Dovunque tu sia, io sarò.

Ha così inizio una nuova avventura: un ragazzo accusato di omicidio colposo sedici anni fa, e contemporaneamente, il caso di un bambino di sei anni con Stephen.

Due lavori che richiedono attenzione e dedizione. Che posso sconvolgere e prosciugare l’animo.

“..una delle mie certezze più assolute: ogni volta che vivo una situazione che temo possa schiacciarmi, io mi aggrappo al mio pensiero felice….”

Missioni delicate per aiutare il prossimo.

Scoprire le verità.

Anche del proprio cuore.

 

Animale contro animale, predatore contro predatore. Due anime lacerate che si scontrano, incapaci di capire se sia per lottare ancora o stringersi fino alla fine dei tempi.”

Megara e Stephen si allontanano ed avvicinano come due calamite. Persi nella loro danza personale, a volte primordiale. Istinti e ragione.

 

“..non posso stare lontano dall’uomo che mi ha ucciso e mi ha riportato in vita…”

Un rapporto personale complicato anche dalla collaborazione lavorativa.

Come accennato, nulla è come appare.

La loro è una storia di amore, unione di anime, costellata di ombre e silenzi.

Riusciranno a superarli?

Lo scoprirete leggendolo!

Posso anticiparvi che intorno a loro ruotano altri personaggi, secondari ed ugualmente importanti: Jax, ex amante di Megara, Naomi, l’ex amante di Stephen, Thomas, migliore amico di Megara e fratello di Stephen e Neil, il quasi marito di Thomas. E la famiglia di amici di Meg: Tara,  Sarah, Lucas e Jinxi.

Amici sinceri e affettuosi.

 

Pronti a sorreggerli anche davanti all’inimaginabile. Perché a volte il passato presenta il conto….

Un libro forte, denso di sentimenti che corre veloce grazie alla trama unica. Un mix perfetto tra romance, crime e psicologia. Lo stile scorrevole ed attento dell’autrice crea scenari vividi, personaggi di carta ed ossa che rapiscono la mente del lettore trascinandolo con sé.

Come un film ben fatto grazie ad ottima regia e sceneggiatura.

Complimenti all’autrice.

 

 

Alcune emozioni uccidono più di altre, ci prendono a morsi fino a lasciare solo l’anima. Ed è allora che ci permettono di brillare, solo quando hanno eliminato quello che ci fa male.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: