SEMrush

Blog tour, “il giro del mondo in 18 amori” di M. Innocenti

Buongiorno readers, oggi partecipiamo al blog tour  in anteprima dedicato al libro, “Il giro del mondo in 18 amori” di M. Innocenti.

 

Ringraziamo la Angelozzi, Altra Comunicazioneone per l’ebook , disponibilità e professionalità.

Data di pubblicazione: 17 ottobre 2019

 

Sinossi

18 storie d’amore, ambientate in 18 città diverse: da Firenze a Buenos Aires, da Bordeaux a L’Avana, da Luanda a Bangkok. Sulle tracce di amori veri o presunti , vissuti o sognati , lo scrittore disegna un percorso sul filo della memoria e dell’immaginazione; ogni racconto fa tappa in una città d’Italia, d’Europa e del mondo. Nel viaggio incontriamo anche alcuni personaggi noti. Troviamo così Arturo Bandini, l’alter ego di John Fante, che s’invaghisce della bella Camilla Lopez in un bar di Los Angeles; oppure Corto Maltese e Soledad, su una sperduta isola dei Caraibi. Al centro di tutto, una domanda:
cosa sappiamo noi dell’amore?

Una guida che non pretende di guidare, ma che semmai ci confonde ancora di più le idee concedendoci il privilegio di smarrirci racconto dopo racconto, città dopo città, nell’intricato dedalo che sono i sentimenti. Infine, un’avvertenza. Non è certamente un compendio degli incontri amorosi della vita dello scrittore, che interesserebbe a pochi o pochissimi; è un viaggio avventuroso e irrinunciabile, a cui siamo tutti invitati a partecipare.

 

Un giro letterario tra paesi fantastici, storie, leggende e sentimenti.

Ogni storia è una finestra su un lato del mondo.

Fil rouge è l’amore.

In tutte le sue sfaccettature.

Cuba è la prima tappa, dove impareremo che  “Dai diamanti non
nasce niente, dal letame nasce l’amore”….

Il protagonista, visiterà La Avana di Ernest Hemingway, premio Nobel della letteratura. Ispirato dall’isola per comporre i suoi capolavori come” per chi suona la campana”,  “il vecchio ed il mare”…..

Luoghi che diventano ricordi e con cui si instaura una lunga ed a volte complicata relazione sentimentale.

Come accade nel racconto, “Ogni maledetto dicembre”, dedicato  al compleanno ” del mio grande amore – lontano e perduto – e io lo passavo pensando a lei, immerso, o
forse sarebbe meglio dire impantanato, nella nostalgia. Ho celebrato dolorosamente il 5 dicembre per molti anni….”…

Nostalgie e tempo passato si stringono come abiti su misura cuciti sui personaggi che si mostrano con incertezze e dubbi.

Magistralmente descritti dalla penna attenta e minuziosa dell’autore. Mente e cuore prendono voce ed urlano tra le righe.

Perché quello che le parole non dicono, Si può esprimere su carta, dandogli un valore assoluto ed eterno.

 

America, Angola ,Buenos Aires, Capoverde, Cuba, ogni viaggio è specchio di una storia ed un amore.

Personale o di altri.

“….Gli abbracci, i baci, i sorrisi: sono loro che scaldano il mondo, che scandiscono il tempo. Ecco perché, ogni volta
che ritorno a quel giorno, a quell’abbraccio, mi prende
una nostalgia sconfinata, amara e dolce al tempo stesso.
Ripenso a quello sconosciuto e alla sua voce gentile. Se lo rincontrassi e potessi riconoscerlo, sì, gli offrirei un caffè. E
lo abbraccerei, fratello su questa terra dove, come in un’e-
norme stazione, ognuno è di passaggio”..

Poetica universale come quella dei grandi autori, sullo stile di Jacques Prevert .

Un diario dove pensieri, ricordi, letteratura e consapevolezza tessono una trama preziosa ed unica che coinvolge il lettore come una calda coperta comoda che sa di nuovo e conosciuto al tempo stesso.

Riflessioni in cui ognuno si può ritrovare facilmente tra sorrisi e immaginazione.

Perché un buon romanzo  riesce a  trasportare il lettore totalmente, oltre le righe.

Portarlo ad  immaginare scene,situazioni e stati d’animo che i protagonisti vivono nella storia,accompagnato, volendo, da una playlist creata dall’autore: il giro del mondo in 18 canzoni.

Un libro che consiglio vivamente per viaggiare, sognare, ricordare.

L’autore:

Marco Innocenti è nato a Pisa. Vive a Firenze dove lavora nel campo della comunicazione. Con la sua opera prima, Contro il resto del mondo (Baldini &Castoldi), ha vinto il premio Euroclub – Linus. Per Avagliano ha pubblicato il romanzo Borderlife e la raccolta di racconti Firenze amara e dolce. Numerosi i suoi libri per ragazzi. La sua collana “Capitan Fox” è stata tradotta e pubblicata in Russia, Cina, Corea del Sud e molti altri Paesi.

 

 

Il blog ringrazia l’organizzazione per aver gentilmente e gratuitamente fornito la copia digitale e tutti i metadati presenti in questo articolo.

 

No votes yet.
Please wait...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA ImageChange Image

Torna in alto