SEMrush

Essi vennero di Raffaele Fiorillo

Buongiorno, readers, oggi vi presentiamo un libro dal titolo accattivante, Essi vennero  di Raffaele Fiorillo. 
Un  libro di Fantascienza post-apocalittica, distopia  che promette bene sin dalla trama. Noi siamo curiose, voi?

 

 

Data uscita: 1 Maggio 2020

 

Link

 

Sinossi

 

La storia comincia in un futuro non molto lontano: è l’anno 2043 e Giulia, giovane ragazza
napoletana, sfugge alla prigionia degli alieni per ritrovarsi nella sua città, Napoli, totalmente
disorientata dalla distruzione e del caos che regna sovrana.
Il pianeta Terra è stato invaso circa un anno prima da una razza aliena belligerante conosciuta come
“Grigi” e la ragazza si ritroverà suo malgrado a vagare per la città fino a incontrare un uomo di nome
Giovanni che la accoglierà nel suo gruppo di sopravvissuti che vive sottoterra sfruttando le linee
della metropolitana. La storia si snoda poi in vari punti temporali, spostandosi in altre città d’Italia
come Milano e Taranto fino a ritornare a Napoli dove la ragazza nasconde inconsapevolmente un
grosso segreto che porterà i sopravvissuti a dover reinventare nuovamente se stessi.

 

 

 

 

«I Grigi non comunicavano con le parole. Facevano gesti, utilizzavano strumenti simili ai
nostri computer. Ricordo che quasi tutti avevano degli impianti metallici conficcati nel
corpo, sopratutto la testa: ho sempre immaginato che comunicassero attraverso la
telepatia. Credete sia possibile?»
«A questo punto credo ogni cosa sia possibile» disse Giovanni «E riguardo agli ultimi
giorni? Come sei riuscita poi a fuggire?»
«Ci fu una grossa esplosione, forse un incidente. Io e pochi altri siamo cascati per terra,
liberi dai macchinari ai quali eravamo legati, e abbiamo provato a scappare cercando di
uscire all’esterno. Ho corso con tutte le forze che avevo, senza mai voltarmi indietro
mentre dalle mie spalle provenivano rumori simili a degli spari. Quando sono arrivata
all’esterno e mi sono resa conto di correre in mezzo al cemento, all’aria aperta, ho capito
di essere rimasta sola e ho continuato a correre fino allo sfinimento.»
Giulia versò qualche lacrima, Bruno le porse un fazzoletto. Quel racconto quasi l’aveva
liberata di un peso.
«Sei una sopravvissuta, esattamente come noi. Non devi sentirti in colpa per le persone
rimaste indietro» disse Giovanni con sicurezza. Credeva ad ogni singola parola che diceva
e Giulia provò a credergli. I due uomini, guardando la loro nuova amica, si resero conto di
averle chiesto fin troppo e la ringraziarono affettuosamente per aver condiviso con loro la
sua esperienza. Ancora scossi, si proposero di aiutarla a sistemarsi per la notte in una
zona comoda e al caldo ma Giulia si fermò subito dopo essersi alzata da tavola.
«C’è un’altra cosa» fece la ragazza con gran sorpresa da parte dei due uomini «Gli
schermi dei loro computer. Non li ho mai guardati con attenzione ma credo che in mezzo
ai numeri ed altre cose incomprensibili ci fosse qualcosa di familiare…»
I due uomini rimasero in silenzio.
«Credo di aver avuto un flash e di ricordare una frase riportata su uno di quei monitor. Una
frase in inglese.»
Giovanni e Bruno trasalirono. Era davvero possibile che una razza aliena parlasse una
lingua terrestre?
«Cosa c’era scritto?»
Giulia strappò da mano a Bruno la biro e il quaderno che aveva tra le mani, si fiondò sul
tavolo e vi scrisse velocemente qualcosa, prima che quel flebile stralcio di memoria
potesse abbandonarla.

 

 

Informazioni sull’autore: Raffaele Fiorillo

Aspirante scrittore classe 1989, nato e cresciuto in provicia di Napoli all’ombra del Vesuvio dove
attualmente risiedo. Vorace lettore, appassionato di libri, fumetti, cinema, teatro, videogiochi. Mi
nutro ogni giorno di pizza e caffè espresso.
Ho sempre scritto per me stesso, negli anni poi ho seminato qualche racconto breve su riviste online
e in altri luoghi dell’Internet fino a decidere di voler provare a scrivere un libro per farmi leggere
anche da altre persone.
“Essi vennero” è il mio romanzo d’esordio e non ho assolutamente intenzione di fermarmi.
Link social
FB: facebook.com/raffaelefiorilloautore
IG: https://www.instagram.com/raffocinematic/

 

 

 

Buona lettura!

 

 

 

No votes yet.
Please wait...

Lascia un commento

Torna in alto