SEMrush

REVIEW PARTY, L’ULTIMO DORCHA DI ARIANNA COLOMBA

#copiaarchfornitagratuitamentedall’organizzazionedell’evento

 

Buongiorno readers, oggi vi parleremo di un fantasy uscito ad inizio anno,che ha fatto molto parlare di sè, per noi lo ha letto Sofia.. iniziamo..

 

 

TITOLO: L’ULTIMO DORCHA
AUTORE: ARIANNA COLOMBA
EDITORE: SELF PUBLISHING
GENERE: DARK FANTASY
PUBBLICAZIONE: 4 GENNAIO 2020

Link

sinossi:

 

«Io, Robert Karth, stipulo questo contratto con il Dorcha, affinché porti fuori dalla prigione, sana e salva, questa ragazza. Dovrà prendersi cura di lei fin quando gli sarà permesso e fin tanto che non la riterrà al sicuro. La tratterà con rispetto e farà in modo che né lui, né altri, possano farle del male. In cambio, in anticipo, offro il pagamento di tre notti di riposo nella mia dimora, abiti puliti e le cure necessarie per la giovane.» L’uomo alzò il volto. Era chiaro il fatto che temesse di aver osato troppo e adesso si stava chiedendo se il Dorcha avrebbe accettato i termini del contratto o gettato la pergamena.
Gareth fissò un’ultima volta la giovane distesa sul tavolo. Passarono lunghi attimi e infine, a un tratto, si chinò sulla pergamena macchiata di sangue e soffiò.”

In un’epoca sull’orlo dell’apocalisse, i Dorcha rappresentano l’equilibrio tra Uomini e Oltremondo. Sono l’ago della bilancia che mantiene in vita ogni creatura, nel corso dei secoli.
Ma qualcosa sembra essere cambiato. La pioggia continua a cadere da svariati mesi e gli Uomini hanno iniziato la caccia ai propri simili, incolpando di stregoneria chiunque ritengano sospetto.
È proprio in questo clima di follia che Gareth, un Dorcha, viene legato da un contratto a una strana ragazza, accusata di essere una strega.

 

 

Buongiorno readers, oggi vi parlo de L’ultimo Dorcha,  fantasy  dark creato da Arianna Colomba. Autrice che non conoscevo e mi ha piacevolmente colpito.  Ormai conoscete la mia predisposizione verso il fantastico. Ebbene questo libro mia ha coinvolto sin dalla lettura della trama..

E le mie aspettative non sono state deluse, al contrario. Ambientato in un epoca quasi apocalittica, in cui il mondo sta trasudando pioggia che cade incessantemente, gli uomini sono impazziti e sospettosi, vedono nemici ovunque. La fine è vicina..o forse no? A parte gli uomini,esiste l’Oltremondo ed…i Dorcha…chi sono?

 

..”No, è per te che provo pena, Dorcha. Mia nonna mi parlava di voi. Quando ero bambina, se facevo troppi capricci, mi diceva che avrebbe chiamato un Dorcha per farmi stare buona. Vi ho sempre visti come degli esseri oscuri, privi di anima e compassione, incapaci di scegliere tra bene e male. Invece, siete solo dei prigionieri, vincolati ai contratti..”

 

Gareth è un Dorcha, nato da un demone ed una donna umana che deve  mantenere l’Equilibrio tra il mondo terrestre( gli uomini) e l’ Oltremondo. Lui non può interferire in questi due mondi tranne quando l’equilibrio viene spezzato o se viene stipulato un contratto.

Missione difficile ma non impossibile, forse.  Sopratutto considerando la sua nuova avventura..

Il  Lord di Forte del Vento lo convoca per riscuotere la ricompensa prevista dal loro contratto, la cittadina governata dal Lord è in balia dell’anarchia. la pioggia costante ha distrutti l’agricoltura e l’economia, la follia del governatore la società.  Egli ha decretato che la cittadella è oggetto di un maleficio che si può rompere solo uccidendo le streghe, quindi rapisce, tortura ed uccide tutte le donne del paesello.

Gareth si incammina per riscuotere e strada facendo inizia ad avvertire una voce femminile nella testa, Sivy.   Accusata di essere una strega.   I due stipulano un contratto per cui il Dorcha dovrà scortarla in un luogo sicuro, ormai sono legati in modo indissolubile.

 

 

«Per l’Oscurità e la Luce.
Per la polvere e il ricordo.
Per l’Equilibrio che tutto quanto mantiene.
Io, Gareth il Dorcha, combatterò fino al mio ultimo respiro, vegliando su questo mondo.
Avanzerò tra le tenebre e non farò distinzione tra giusti e ingiusti, ma veglierò sulla Legge che regola entrambi.»

 

 

 Lei in realtà nasconde un grande segreto che terrà per sè nonostante l’evolversi del rapporto tra i due personaggi che sono ben descritti emotivamente. Pensieri e parole prendono forma naturalmente mentre il viaggio volge al termine.

Gareth incarna l’eterna diatriba tra il bene ed il male, lo yin e lo yung. L’uno non esiste senza l’altro ,dualità esistente in ogni elemento dell’Universo: due entità opposte e complementari che formano la totalità. Ognuno dei due elementi contiene il seme del proprio opposto. Sono tra loro complementari, aumentano e diminuiscono, si alimentano a vicenda per essere in equilibrio. Possono però verificarsi degli sbilanciamenti..

Sivy è l’atra metà del cielo del Dorcha. Il giorno e la notte. La donna rappresenta la speranza verso la risoluzione ed il cambiamento, lei sà come interrompere la pioggia,  salvare la società che sta andando alla deriva verso il buio.

Ogni donna porta dentro di sé una parte maschile, e ogni uomo una parte femminile. Sivy attua il cambiamento nel Dorcha con battutine divertenti, botta e risposta esilaranti alternati a silenzi. Ironia e profondità per colmare i vuoti del compagno di viaggio scisso tra le sue due nature.

Sapranno Sivy e Gareth  trovare un equilibrio? Con se stessi e tra di loro? Sapranno amarsi? E sarà realmente quel che desiderano ed a cui sono destinati?

Come sempre lascio a voi la risposta readers, premettendovi che L’ultimo Dorcha di Arianna Colomba, non è un libro adatto a tutti. Lo stile narrativo è attento, minuzioso, descrittivo, lento. Il mistero che fa da cardine all’intera struttura verrà svelato con parsimonia, tassello dopo tassello. Come un mosaico.

I personaggi sono presenti, vividi e si scopriranno pian piano, pagina dopo pagina.  il Dorcha si svilupperà con la storia, mostrando la sua eterna lotta tra la parte umana e quella demoniaca.  Sive è più aleatoria, non viene inquadrata completamente. rimane sempre un pò al di fuori dell’obiettivo della scena, creando suspense ed aspettativa.

La sceneggiatura è cupa, tra la pioggia incessante, la violenza, il mistero ed il Medioevo con la sua legislatura che incombe sul mondo. FUn fantasy dark denso di intrighi e colpi di scena farciti di sentimenti e  speranza.

Personalmente ho amato questa lettura sui generis, come premesso all’inizio,   l’autrice è stata una bella scoperta..

Alla prossima lettura e recensione

 

 

 

No votes yet.
Please wait...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA ImageChange Image

Back to top