L’uomo della Corona di Sara Gatti

Titolo: L’uomo della Corona
Autore: Sara Gatti
Editore: Dri Editore
Genere: Regency
Collana: Historical Romance
Pagine: 244
Data di uscita: 22 febbraio 2022
Formati disponibili: ebook 2.99/ cartaceo 14,99 € circa

Trama
Una Lady in difficoltà.
Un uomo sotto mentite spoglie.
Un torto da pareggiare.

Inghilterra 1811

Quando la viscontessa Honora Bayning resta vedova, scopre che le sue finanze sono in rovina.
Per non perdere Clydesdale House ed evitare un secondo matrimonio di convenienza, è costretta ad accettare l’aiuto di Mister Aidan Leigh, l’emblema del perfetto damerino.
Lady Bayning non ha intenzione di arrendersi, ma gli occhi di Mister Leight la attraggono più di quanto vorrebbe.
Per Mister Leigh, l’incontro con Lady Honora è solo frutto di una scommessa che vuole vincere, nulla sembra poter scalfire il suo egoismo.
Una scoperta inaspettata e il ritorno di una figura dal passato lo costringeranno a levare la maschera e a mettere in discussione tutto ciò in cui ha sempre creduto.
Misteri e segreti aleggiano intorno a Clydesdale House, e Honora e Aidan hanno una sola possibilità per liberarsi dal passato: imparare a seguire il cuore.

Il blog ringrazia per la copia arch

cosa ne penso

Il nuovo libro di Sara Gatti inizia con i migliori auspici per le donne, la speranza che ognuno possa essere artefice senza condizioni del proprio futuro.

Perché come affermava O.Fallaci, ” essere donna è così affascinante, è un avventura che richiede tale congiuntivo, una sfida che non annoia mai”. L’uomo della Corona è un history ambientato nel diciassettesimo secolo, Lady Honora Baying è una donna fiera e vedova indipendente. Che vuole rimanere tale nonostante il lascito negativo del marito.

Il destino le fa incontrare Aiden Leigh. Affascinante e ricco donnaiolo e imprenditore. Tutto inizia con una scommessa che sfocerà in intrighi, amore e mistero.

Ingredienti perfetti e mischiati perfettamente un una ricetta vincente: l’uomo della Corona.

Un romanzo storico ben contestualizzato dove i personaggi e le ambientazioni sono ben costruiti e si sposano armoniosamente tra loro, regalando al lettore un viaggio unico. Nel tempo e nei sentimenti, grazie anche agli aspetti linguistici curati, lo stile e lo sviluppo narrativo scorrevoli.

Sara Gatti è nata a Milano il 19 giugno del 1985. Fin da adolescente è amante della letteratura e della scrittura. Dopo la laurea inizia a lavorare nel mondo pubblicitario. Ha sempre vissuto tra la città e la campagna, nel 2016 ha deciso di trasferirsi con la famiglia in un paesino alle porte di Pavia.
Dopo una breve esperienza nel self publishing, nel 2021 inizia la collaborazione con DRI Editore. Lo stesso anno pubblica con la casa editrice il romanzo “Un tè con il Duca” e il racconto “Il Natale del Conte”.

«Non temete» sussurra, carezzevole, nel modo unico che usa per parlarmi. «Siete al sicuro con me… non farò nulla che non vogliate e, ve lo garantisco, presto o tardi mi darete il vostro consenso.»
Sento vibrare ogni parola nel petto, come se avessi fame d’aria ed esalassi l’ultimo respiro.

«Non mi sono mai sentito così debole e forte al contempo, perché lei mi fa credere di essere un uomo migliore, ma sono debole e faccio le scelte sbagliate» confesso, con la testa tra le mani.
Alzo gli occhi al soffitto. «Non sapevo certo chi fosse quando mi ha cercato» ammetto, nel tentativo di giustificarmi, ma in cuor mio sono conscio di non avere attenuanti. «Nemmeno che mi sarei… »
Innamorato?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: