My Sexy Enemy di Ella D. Daring

My Sexy Enemy di Ella D. Daring. Edito dalla Dri Editore. Uno Spicy Romance intrigante e romantico, scopriamolo insieme..

📌 SCHEDA PRODOTTO
Titolo: My Sexy Enemy
Autore: Ella D. Daring
Editore: Dri Editore
Genere: Spicy Romance
Collana: Spicy
Pagine: 317
Data di uscita: 3 ottobre 2023
Formati disponibili: ebook 2.99/ cartaceo 14,99 € circa


Tropes:
Forced Proximity
Bet (scommessa)
Forbidden



My Sexy Enemy di Ella D. Daring

Sinossi:



Voglio portarla a letto e poi abbandonarla.
Mi toglierò lo sfizio di aver fatto cedere anche lei.

Fare sesso con la propria editor non è mai una buona idea.
Soprattutto quando si è accusati di plagio ed è stata anticipata l’uscita del prossimo romanzo.
Ma ho scommesso di farla capitolare e non mi tiro mai indietro.
Il fatto che sia prossima al matrimonio rende solo la sfida più eccitante.
Sono Ice Morgan, uno degli scrittori più famosi d’America.
E voglio Lexa O’Brian fuori dai piedi.
Ma prima entrerà nel mio letto.


Il blog ringrazia per la copia arch

Cosa ne penso

Ho ricevuto questo libro gratuitamente per una recensione onesta. Ciò non influisce sulla mia opinione del libro o sul contenuto della mia recensione.

My Sexy Enemy di Ella D. Daring è un libro scorrevole che ho finito con un sorriso. La trama è leggera, lo stile dell’ autrice frizzante.

Le pagine scorrono veloci tra una risata ed un sospiro. My Sexy Enemy di Ella D. Daring è un romance ambientato nel mondo dell’ editoria senza penetrarlo. Uno scrittore di romanzi e un editor della casa editrice. Ice e Lexa sembrano tanto diversi quanto simili. Lui è bello, casinista e creativo. Un animo poliedrico che ha luci e ombre che prova a celare dietro serate brave e sesso occasionale. Lexa sembra essere il suo contrario, fidanzata e professionale, ama la vita ordinaria e prevedibile. Sognando il famoso happy end.

Una lettura leggera e scorrevole senza grandi tematiche e con qualche cliché.

Personalmente reputo che in un romanzo ci debba essere realismo ma anche fantasia. Le fantomime mafiose e del museo mi hanno divertito e anche molto.

«Siamo in un museo chiuso, di notte. Perché?»
«Tu devi solo obbedirmi.»
«E se non lo facessi?»
«Sarò costretto a sculacciarti, signorina.»

Una compagnia piacevole per qualche ora di svago, sorrisi e mistero.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: