SEMrush

Recensione, “Unexpected, “

Questa estate abbiamo presentato questo libro, proposto dall’autrice. Che non conoscevano.

Ringraziamo Allyson Taylor per la copia gratuita che ci ha fornito per la recensione.

Link

Sinossi

 

A volte bisogna avere coraggio e compiere scelte difficili… E questo è ciò che fa Fanny Reyes quando decide di lasciare Miami e tutte le sue certezze per trasferirsi a Sacramento. Cominciare una nuova vita non è semplice, ma lei ci riesce: vive in un piccolo e vecchio appartamento e lavora in una pasticceria. Tutto sembra perfetto, almeno fino al momento in cui incontra Zach in drammatiche circostanze. Da quel giorno, la vita di Fanny cambia completamente per la seconda volta e l’unica persona che la può aiutare è proprio Zach.

 

Un libro inaspettato.

Come il suo titolo.

Un romanzo unico, a volte forte  ed intrecciato come i rami di un grande albero.

Una storia che scorre tra le pagine,che a tratti ho trovato troppo vasta.

Lo stile dell’autrice è impeccabile come la forma e struttura del testo.

I personaggi sono presenti, reali, perfettamente in linea con il romanzo.

Fanny è figlia dell’alta borghesia che rinnega per seguire i suoi sogni.

Vivere a modo suo.

Sacrifici e dedizione.

La passione è per lei linfa vitale.

Forte, bella e fiera.

Lavora felicemente in una pasticceria,ed è   la voce narrante del romanzo che tra ordini improvvisi, serate tra amiche e riflessioni personali, cattura il lettore.

Pesavo gli ingredienti, li mettevo in una
ciotola, li mescolavo, versavo tutto in una tortiera e poi infornavo e mentre aspettavo inspiravo a fondo il
profumo che si emanava in tutta la cucina. Era semplicemente bellissimo…”

In apparenza è una donna alpha, ma ha  ferite passate causate dall’abbandono della madre, allontanamento dal padre e varie incomprensioni.

Adolescente travestita da adulta, a volte.

Come molti.

Il livello psicologico ed il suo spessore sono cardini essenziali del romanzo e li ritroviamo in tutti i personaggi principali.

Come Mar, migliore amica della giovane ribelle. Attenta, affezionata, realista e sempre pronta a risollevare l’amica.

Mar, che adorava analizzare la mia mente che lei stessa definiva contorta, diceva che questa mia avversione nel cercare una relazione era dovuta a mio
padre. Più precisamente al modo in cui mi aveva abbandonata a me stessa. Di sicuro aveva letto qualcosa di simile su una rivista e si era limitata a ripetere ciò che aveva appreso.”

Dubbi e paure vengono affrontate insieme.

Sono una squadra.

Come Fanny credeva di esserlo con i genitori.

Sbagliando.

Ma a volte la vita è imprevedibile.

Come un terremoto.

“Il mio primo pensiero fu quello di cercare qualsiasi cosa che potesse produrre un po’ di luce sufficiente a farmi capire dove mi trovavo e in che stato. Ma non potevo muovermi. La seconda possibilità era provare a sporgermi verso
il punto in cui ero stata bagnata e aprire la bocca aspettando che scendesse un’altra goccia. Non sapevo se fosse acqua o altro, ma avevo una sete terribile. La mia gola sembrava un deserto arido e caldo. Però non potevo muovere la testa, quindi anche questa possibilità era da scartare.
Non mi veniva in mente altro.”

E basta un incontro a cambiare tutto.

Zack è un padre single, vigile del fuoco.

Non vi sembra un gioco degli specchi?

Fanny è stata abbandonata dalla madre e cresciuto dal padre. Come Norton, figlio di Zack.

 

La storia prosegue velocemente,tra riabilitazione e convivenze improvvisate.

 “Il vigile del fuoco che mi ha salvato mi sta ospitando a casa sua perché il mio appartamento è diventato un cumulo di cemento.”

Questa parte del racconto la ho trovata in un po’ inverosimile, reputo che  un genitore single e lavoratore non abbia tutto il tempo descritto da dedicare ad una sconosciuta e non le spalanchi le porte di casa sua.

Ma del resto è un libro, una favola moderna. Dove tutto può accadere. Magia della fantasia e delle parole.

 

La vita mi aveva portato a prendere diverse decisionie estrade differenti, alcune sbagliate e altre no..”

Naturalmente non anticipo il finale di un libro che a mio parere ha grandi potenzialità, trama e personaggi sono ottimi e la storia si sviluppa e regge bene. Troppe pagine però, a mio parere  per una storia d’amore soggettiva ed al contempo  sofferta. Quindi universale.

 

 

Il blog ringrazia l’autrice per aver gentilmente e gratuitamente fornito la copia digitale e tutti i metadati presenti in questo articolo.

No votes yet.
Please wait...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA ImageChange Image

Torna in alto