Libera_mente

"Un gatto passa e si scrolla Shakespeare dalla schiena", Charles Bukowski

SEMrush

Recensione in anteprima, The Gentleman di Angy S.

Buongiorno readers, come state? Oggi vi presentiamo un libro fantastico che abbiamo letto in anteprima per voi, “The Gentleman” di Angy S. Romance coinvolgente, farcito di misteri e intrighi degni del migliore crime. Tra mafie europee e lap dance, ne vedremo delle belle…

Iniziamo..

Titolo: The Gentleman
Autore: Angy S.
Casa Editrice: PubMe Collana Floreale
Data di pubblicazione: 27 Maggio 2020

#prodottofornitodallacasaeditrice

#copiaomaggio

 

sinossi

«Pensa come un animale, comportati da Gentleman…»

Ariel Beltrami è una spogliarellista in fuga dal suo passato. Una notte si imbatte in Ares Daverio, un giovane imprenditore che fa del tutto per aiutarla. Ariel, benché titubante e diffidente, decide di accettare l’aiuto di quest’uomo all’apparenza perfetto. Con lo sfondo della città meneghina le paure più profonde di entrambi torneranno a galla, così come il tormentato passato di Ares, in lotta con sé stesso come il Dio greco della guerra. 

«Dovevo essere forte. Dovevo evitare di provare sentimenti. Dovevo pulire, cucinare e spogliarmi, così a ripetizione, per sempre. Ora però il mio per sempre si è spezzato e non so più cosa fare. Vorrei tanto potermi fidare di qualcuno, lo vorrei davvero ma non riuscirei a sopportare di restarne delusa. Andrei in mille pezzi…»

IN ESCLUSIVA PER PUBME, COLLANA FLOREALE, L’ESORDIO DI ANGY S. E DEL SUO SEXY E TENEBROSO GENTLEMAN… SIETE PRONTI A CONOSCERLO? 

 

 

 

Una stazione ferroviaria, fame e freddo. Si apre così il libro di Angy S, un romance denso di sentimento e colpi di scena che apre il sipario sulle differenze e contraddizioni tra  povertà e ricchezza.

 

Con uno stile semplice, scorrevole e ricco di dettagli su pensieri e sensazioni, l’autrice dà vita ad una storia capace di rapire il lettore, trasportarlo tra le pagine e perdersi tra le righe. Una narrazione incalzante e vivida, degna dei migliori film, in cui Ariel e Ares si muovono agilmente insieme agli attori secondari.

 

Ariel è una giovane donna, orfana di madre e sopravvissuta a situazioni umilianti ed al limite della decenza e legalità. E’ riuscita a scappare, miracolosamente. Ferita fisicamente e nell’animo. Si è rifugiata nella stazione di Milano per fuggire ai suoi aguzzini ed al passato ormai troppo pesante. Tra ricordi e stenti attuali si aggira come un fantasma, sperando di non essere notata e di continuare a vivere. In un modo o in altro.

 

Ares è un giovane dal passato oscuro ed un presente in apparenza radioso. Una bella casa, macchine esclusive, club e molto altro ancora. Quando vede Ariel decide di aiutarla e ben presto la storia prende le fattezze di una moderna Pretty Woman, romanticismo, pericolo e intrighi.

 

Le loro vite vengono velocemente cambiate, procedono in modo parallelo ma sempre un pò distanti, per paura e..il passato che torna a bussare per pagare il conto sospeso.

 

Perchè nulla è come appare..

 

Naturalmente non anticipo altro se non che vi ritroverete a sospirare, sognare e fare il tifo per questa coppia improbabile ma affiatata. Il destino è quello che si costruisce, sembra suggerirci l’autrice.

 

 

 

 

 

No votes yet.
Please wait...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA ImageChange Image

Back to top