Lib(e)ra_Mente

Alessandro del gaudio è tornato!

Titolo: Lo specchio dell’anima
Autore: Alessandro Del Gaudio
Editore: Sága Edizioni
Collana: Bifrost
Genere: Urban Fantasy
Data di Pubblicazione: 30 Ottobre 2021
Prezzi:eBook 2,99€ / Cartaceo 19,00€

Radian vive a Roccabruna, mentre la sua esistenza gli scivola tra le dita, tra notte insonni e uno strano dado, un dono del suo amico Ferge. Durante una di quelle serate vuote, decide di entrare al Bianconiglio, un locale dove niente è ciò che sembra, nel quale incontra Feef, un personaggio alquanto singolare, molto interessato a quel dado di cui Radian è estremamente geloso. Dopo quell’incontro, nulla sarà più lo stesso: Radian perderà un occhio e si ritroverà su Najar, una dimensione in cui vige ancora un sistema feudale. Il Pescatore di Anime gli ha ghermito l’anima e a lui non resta che prepararsi, assieme ai suoi nuovi amici per la battaglia che libererà la dimensione da quel sovrano spietato: lo scontro finale.

Lo specchio dell’anima di Alessandro del gaudio è una lettura fantasy, illustrato da Barbara Astegiano,  edito da Saga edizioni.

Un viaggio che si palesa sin dalle prime pagine in cui Radian, il protagonista è un lupo solitario chiuso nella routine. Odia le novità ma suo malgrado dovrà farci i conti. Inaspettatamente. Ha incontrato nel bianconiglio ( riferimento chiaro a Lewis Carroll) uno strano uomo, poco dopo ha letteralmente perso un occhio ed è stato risucchiato in uno specchio ( ulteriore riferimento a Lewis Carroll). Per finire in un altra dimensione, Najar. Un insieme di isole con nuvole sia sopra che sotto ed in cui i fulmini sono bidirezionale. E non solo, il protagonista ha anche perso il suo dado portafortuna. Un disastro che sarà l’inizio di una avventura per recuperare l’ oggetto del desiderio di molti, tra Il pescatore di anime, e due nuove amici, Nikol e Olgiak.

Lo Stile di scrittura dell’autore è sempre fluido, attento e costante nel ritmo. I particolari sono basilari e la storia si snoda agevolmente tra sparizioni e missioni fantastiche. Personalmente, avendo già letto un precedente lavoro di Alessandro del Gaudio non ho avuto difficoltà ad immergermi immediatamente, dalla prima pagina nella vita di Radian con luci ed ombre. Ed il passaggio di dimensione lo ho trovato agevole e ben strutturato.

Alessandro Del Gaudio è nato a Torino nel 1974. Lavora come bibliotecario e collabora a progetti di cittadinanza attiva nella periferia nord della città. In venti anni di attività letteraria ha all’attivo oltre una quindicina tra opere di narrativa mainstream e
fantastica, e di saggistica. Numerose sono anche le collaborazioni in antologie nazionali. Nell’ambito del fantastico ha pubblicato Metallo d’Ombra (Edizioni Il Foglio, 2012), Lacrima d’Ombra (Edizioni Il Foglio, 2014), Aurora d’Inverno (terza edizione riveduta e ampliata per Edizioni Starlight, 2018), Tenebra Lux (Edizioni Leucotea, 2018), Anello d’Ombra (Edizioni Il Foglio, 2019) e Rintocchi di Clessidra (Self publishing 2020).
Nel 2019, con il suo romanzo Tenebra Lux, si è classificato terzo al prestigioso premio di narrativa fantasy “Trofeo Cittadella”.
Maggiori informazioni sui suoi romanzi sono disponibili sulla pagina Facebook L’Antro del Vespero. Il
fantasy di Alessandro Del Gaudio.

Translate »