SEMrush

Recensione: “Non pensavo di amarti ancora”di Penelope Ward

Ciao readers, oggi vi parlo di Non pensavo di amarti ancora di Penelope Ward pubblicato il 27 settembre da Newton Compton. L’autrice è famosa soprattutto per  OdioAmore. Best Sellers romance, del resto l’ autrice è una certezza!

Titolo: Non pensavo di amarti ancora
Autore: Penelope Ward
Genere: Contemporary romance
Editore: Newton Compton
Serie: No serie
Pagine: 288
Prezzo: 2.99 (e-book)
10.00 (cartaceo)

Data di pubblicazione: 27 Settembre 2018

Sinossi

 

Lì per lì ho pensato che fosse un’ottima idea. Chiamare all’improvviso al telefono Landon Roderick, per cui ho una cotta dai tempi dell’infanzia, mi è sembrata la cosa giusta da fare. Il fatto che fossi ubriaca e stessi passando sopra a tredici anni di emozioni contrastanti con uno stupido scherzo telefonico, invece, non mi è nemmeno passato per l’anticamera del cervello. Ma poi Landon ha richiamato. Ci siamo ritrovati a passare le settimane seguenti al telefono, cercando di gestire l’intensa connessione che il suono delle nostre voci aveva risvegliato. È possibile desiderare qualcuno che si trova a chilometri di distanza? Durante tutte quelle ore passate a chiacchierare, mi sono chiesta che cosa sarebbe potuto succedere se ci fossimo incontrati. Farmi vedere da lui, però, era fuori discussione. Era da prima di compiere quindici anni che non uscivo con un ragazzo e non avevo intenzione di fare un’eccezione proprio per Landon Roderick. Ma il destino aveva altri piani, per noi. Un incidente con lo skateboard, Landon finisce in ospedale ed eccomi su un volo per Los Angeles: l’errore più grosso che abbia mai commesso o la cosa migliore che mi sia capitata?

                        
non pensavo.jpeg


Penelope Ward è una certezza, come altre autrice italiane di romance contemporanei che adoro perché hanno uno stile personale ineguagliabile. Ogni volta che viene annunciato un suo libro divento ansiosa e le aspettative sono sempre molto alte. Come il rischio della delusione. Fortunatamente non è stato questo il caso. Anche stavolta l’autrice è riuscita a fare vita e voce ad un storia che mi ha inchiodato alle pagine, lo stile descrittivo ed incalzante non lasciamo tregua. Come un buon bicchiere di vino che deve essere assaporato, degustato e bevuto.
Non pensavo di amarti ancora regala al lettore ore di emozioni, sentimenti ed insegnamenti con lo stile pulito e descrittivo dell’autrice. La storia parte da una telefonata inaspettata, complice un bicchiere di troppo, tra amici d’infanzia che si erano persi di vista. Un viaggio nel passato che li trasporta con la memoria a vecchie situazioni e sentimenti.
Forse non è proprio un errore
se ne trai un insegnamento.
Rana Saloomi è una che nella vita ha fatto delle scelte che la hanno portata a cambiare, sia nell’aspetto che nell’animo. Landon Roderick è un uomo piacente che conduce una vita caotica, passando da una donna ad un altra. Senza legami. Ed alcune ombre.
Non provare a trattenerti, con me.
Chiedimi tutto quello che vuoi.
Però stai attenta, perchè te lo darò.
Due persone diverse che hanno condiviso una parte della loro adolescenza ed ognuno ha preconcetti sull’altro, ignorando la vera realtà. Rana è convinta che l’amico sia iscritto ad una prestigiosa università e conduca una vita perfetta, motivo per cui vuole mandarlo al diavolo. Nella sua mente lui rappresenta le sue mancanze, fallimenti.
Landon del resto, non avrebbe mai creduto di ricevere una dal suo passato, dal quale si è allontanato, trasferendosi dall’altra parte del globo. Passato e presente si mescolano inesorabilmente e il tempo trascorso sembrano non contare.
…”Mi ero tirata indietro.Erano passato due giorni e non avevo ancora risposto al messaggio con la foto di Landon.
Neanche lui si era fatto sentire.
Questa cosa si era spinta in un territorio rispetto al quale non ero preparata.
Il suo desiderio di vedermi mi sembrava invadente e dovevo fermarlo.
Non mi ero aspettata che Landon volesse continuare a comunicare dopo la prima chiamata e di sicuro non mi aspettavo che vederlo com’era oggi avrebbe sortito un simile effetto su di me..”

Perchè Rana tituba?cosa nasconde? Il destino a volte intreccia i destini e le nostre decisioni divengono nulle. Landon avrà un episodio inatteso che porterà Rana a precipitarsi a Los Angeles, tra le sue braccia. Colmando la distanza fisica e riaccendendo il desiderio.

Black And White Love GIF
La lettura scorre veloce tra i racconti e pensieri dei due protagonisti descritti con magistrale bravura soprattutto nelle sfumature dei sentimenti e pensieri.
Rana è spigliata, vivace e solare.
Landom dietro i mille tatuaggi nasconde debolezze che ha imparato a gestire.

Io li ho adorati con i loro silenzi, semplicità e paura di affrontare una storia a distanza. In cui tutto può nascere e si può distruggere.

Una lettura romantica, capace di unire ad una storia d’amore con le sue mille luci ed ombre, degli insegnamenti come il valore della famiglia, dell’accettazione dei propri limiti e superamento dei così detti” sbagli”.

Commettere degli errori è praticamente naturale quando si ha il coraggio di affrontare delle sfide, l’importante è accettarli e capire che questi fanno parte del gioco. Non viverli quindi negativamente, ma come un passaggio attraverso il  fare esperienza e andare avanti, perché come dicevamo gli antichi, panta rei. Tutto passa. E del resto Albert Einstein affermava che Chi non ha mai commesso un errore, non ha mai provato nulla di nuovo. 
Rana e Landon vi aspettano!

Spero di avervi incuriosito e che ora non vediate l’ora di correre a leggere Non pensavo di amarti ancora di Penelope Ward.

 

L’autrice

È un’autrice bestseller del «New York Times», di «USA Today» e del «Wall Street Journal». È cresciuta a Boston e ha lavorato come giornalista prima di diventare una scrittrice. Vive nel Rhode Island con il marito e due figli. La Newton Compton ha già pubblicato i bestseller Bastardo fino in fondoUn perfetto bastardoIl mio bastardo preferito, I want you e Ho imparato a odiarti (scritti con Vi Keeland), OdioamoreNon pensavo di amarti ancora Sei tutti i miei sbagli. 

 

Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare il libro recensito, clicca sul banner all’inizio dell’articolo! Tu non spendi un soldo in più e ci aiuti a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rating: 5.00/5. From 1 vote.
Please wait...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA ImageChange Image

Back to top