SEMrush

Recensione, “Occhi lucidi. A piedi nudi”

Buongiorno readers,

oggi vi parlerò di un libro scritto da un amico, “Occhi lucidi. A piedi nudi” di Claudio Secci.

 

 

 

Titolo: A piedi nudi: Occhi Lucidi
Autore: Claudio Secci
Editore: Leucotea
Genere: Drammatico
Prezzo ebook: –
Prezzo cartaceo: € 12,90
Data pubblicazione: 20 marzo 2019
Pagine: 130
Serie: A piedi nudi
#1 A piedi nudi
#2 A occhi lucidi. A piedi nudi

 

 

sinossi

 

Gisèle, diciassettenne, è una ragazza particolarmente disagiata; la vita ha riservato per lei soltanto atroci sofferenze. Ragazza ineducata, schiva, taciturna ma irrealmente bella. Proprio la sua bellezza la espone spesso a gelosie da parte di alcune coetanee e a tentativi di abuso da uomini spietati. Si contrappongono continuamente le sue lacune di conoscenza su alcune tematiche e la sua precoce maturità, portando a suo favore situazioni di apparente svantaggio. Non teme nulla, nemmeno la morte. Trasuda voglia di libertà assoluta, tanto ribelle da obbedire solo alla sua madre adottiva, Josephine, alla quale sente di volere un bene sincero. Gisèle ci dimostra come un sentimento positivo sia sempre curativo. Sa come aprire il suo cuore, sebbene in rare occasioni, e portare a casa l’affetto di chi si sforza di comprenderla. Le delusioni e le ferite spesso ci portano a sentirci un po’ come Gisèle. Laddove non sentiamo il bisogno di condividere, di spiegare e giustificarci, desideriamo soltanto correre a piedi nudi sull’erba fresca. Per comprendere meglio questo episodio sarebbe necessario partire dal primo, in cui si narrano le vicende di un’adolescente che ha perso da poco il padre in circostanze misteriose.

Una lettura nata da un regalo. L’autore mi ha donato il suo libro perché è una passione che ci accomuna.

Gisele’mi ha rapito sin dall’introduzione.

Non ho letto i libri precedenti e la sua storia, ma ho incontrato un personaggio vecchio di esperienza e non di anni, citando lord Byron.

Una donna nel corpo di un adolescente che ha sofferto, vivendo abbandoni ed addi..….mi trovo davanti ad un burrone in cui scorgo negli abbissi anni incerti, e mostri pronti a darmi il colpo di grazia….

La sua salvezza è stato l’incontro con un animo dolce, comprensivo, empatico e sensibile. Josephine, è stata il faro nella tempesta per una ragazza rabbiosa, spaventata e spaesata.

Il loro rapporto ha donato equilibrio e serenità ad entrambe.

…..lei mi ha salvata, ora si abbandona alla morte per darmi l’opportunità di calpestare la vita da sola, senza sbagliare più….

Nulla è come appare.

Le pagine scorrono veloci, il ritmo incalzante e scorrevole accompagna il lettore lasciando sorpreso. Senza fiato.

La trama è costruita magistralmente, i personaggi vividi. La parte psicologica presente e ben realizzata regala spessore alla storia. Racconto di amore e rinascita.

….il tempo sarà traditore, ma se non esistesse non potremmo conoscere il vero significato delle persone.

Dei loro gesti.

Dei loro cuori…..

Gisele’ correrà a piedi scalzi sull’erba, finalmente libera.

Rinata dalle sue ceneri, spiccherà il volo nella vita.

Come nella copertina.

 

No votes yet.
Please wait...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA ImageChange Image

Back to top