SEMrush
alycia berger dark contemporaney recensione Urban Fantasy

Recensione, Oltre le nebbie del tempo – Antologia Di Racconti Fantastici di Lara Nemain, Veronica De Simone e Vy Andersen

 

 

Buon giorno readers, oggi Alycia ci parlerà di un una raccolta nata dalla collaborazione di numerosi artisti, tra scrittori e illustratori, che si sono uniti con il fine comune di donare i propri sforzi alla ricerca medica.

Oltre le Nebbie del Tempo è un  progetto letterario i cui proventi verranno donati  di beneficienza a favore della Fondazione Telethon, una raccolta di ventidue  racconti di genere fantastico/fantascientifico, accompagnati da altrettanto illustrazioni, ispirate dal mondo dei Tarocchi. La divinazione è un arte molto antica e ogni cultura ha avuto una o più forme e modalità divinatorie, normalmente praticate da indovini o personalità religiose a cui si chiedeva consiglio. Presso molte culture, è stata una forma religiosa vera e propria (immagino che tutti conosciamo il famosissimo Oracolo di Delfi, ad esempio), mentre oggi è un’attività praticata per passione da parecchi ed a volte con   scopi di lucro. La storia della divinazione ha radici preistoriche. Sin da quando l’uomo ha cominciato a pensare, si è sempre interrogato sul futuro: certo, in quel momento la preoccupazione fondamentale era la sopravvivenza, perciò il buon andamento della caccia, piuttosto che lo stanziamento in un luogo o in un altro. Famose pitture rupestri raccontano di sciamani impegnati in riti per la fortuna o testimonianze sulla loro capacità di interpretare eclissi, la crescita di piante, il volo degli uccelli, eruzioni vulcaniche e così via. Da quando abbiamo, invece, testimonianze scritte (parliamo quindi delle società della Mesopotamia), abbiamo anche esempi e pratiche di divinazione, che si basavano, come nell’epoca preistorica, sull’osservazione dei fenomeni naturali. Fu in questo periodo, inoltre, che nacquero l’astrologia e l’astronomia, allora considerate la medesima cosa. Nelle antiche civiltà egizia, greca e romana, erano estremamente popolari gli oracoli, ovvero delle personalità religiose che sapevano interpretare i segni mandati dagli dei e, a volte, ne erano loro stessi il mezzo, spesso grazie a dei fumi allucinogeni. Si trovavano nei santuari e venivano visitati con offerte e doni da persone di ogni ceto sociale. Cominciarono nello stesso momento a diffondersi anche gli Oracoli Sibillini, ovvero delle raccolte di risposte che venivano consultati anche per prendere decisioni politiche. Dal Medioevo in poi, l’utilizzo della divinazione conobbe un progressivo abbandono perché considerato una pratica pagana, anche se in quel tempo nacquero, probabilmente, i suggestivi tarocchi. Vi sono moltissimi modi di praticare la divinazione, alcuni conosciuti e praticati, altri invece quasi del tutto sconosciuti oppure ormai scomparsi, dalla divinazione osservando le viscere dei sacrifici umani all’osservazione del comportamento dei gatti. Ancora ci portiamo dietro molte convinzioni popolari: basti pensare che quando vediamo un gatto che si passa la zampina dietro l’orecchio pensiamo che pioverà, oppure se notiamo che le nuvole sono “a pecorelle”, siamo quasi certi che ci sarà “pioggia a catinelle”(fonte).  Il metodo divinatorio utilizzato come fil rouge in Oltre le Nebbie del Tempo  è la cartomanzia. Nella cartomanzia possiamo trovare moltissimi tipi di strumenti: dalle carte Masenghini (quelle normali, solamente con i semi) ai tarocchi, alle sibille e agli oracoli. Quasi tutte sono illustrate e talvolta hanno anche delle indicazioni scritte sopra.

 

 

 

Titolo: Oltre le Nebbie del Tempo
Autori: Veronica De Simone – Madison Alyssa Johnson – Vy Lydia Andersen – Lara Nemain
Illustratori: Cristiano Ricci – Lucrezia Galliero – Beatrice Sammaritani Carlotta Manzoni- Roberta Porpora – Donatella Inzerillo – Gabriele Maresca – Laura Di Giovanni- Maria Luisa Petrarca – Ninfa Bonanno – Claudia Fumagalli – Daniela Barisone
Data di Uscita: 12 Dicembre 2018

Quarta di Copertina:
“Oltre le nebbie del tempo” è un viaggio al confine tra fantasia e realtà; da terre lontane e colme di magia a inaspettati viaggi nel tempo, da astronavi che solcano il vuoto tra le stelle a scorbutici alchimisti, attraverso la magia degli Arcani Maggiori.
L’immaginazione di quattro scrittrici e dodici illustratori si fonde in un’antologia di racconti fantastici, ognuno ispirato a un tarocco e corredato da un’illustrazione, il cui intero ricavato è devoluto a Fondazione Telethon per sostenere la ricerca.
Siete pronti a svelare cosa si nasconde oltre le nebbie del tempo?”

 

 

Recensione di Alycia Berger

Una corsa dentro una foresta buia, il freddo che penetra nelle ossa, l’odore del sangue che s’impossessa delle narici.

Un portale che sprigiona un fascio luminoso e che porta in chissà quale mondo.

Il pianto di una madre che perde il proprio figlio, i lamenti strazianti di una moglie nel vedere il proprio marito cadere in ginocchio, ucciso. Gli occhi di una madre che cercano giustizia, un drago che ruba gettoni, una sala buia, nonché luogo di torture e sangue. Una guerra tra astronavi.

Penserete che sto delirando, ma ancora non è arrivato il momento di rinchiudermi dentro un manicomio.

Oggi, miei cari lettori, recensirò Oltre le nebbie del tempo, ovvero un’antologia di ben 22 racconti fantastici scritta da otto mani! Ogni storia è ispirata a un tarocco e alla sua conclusione viene riportata un’illustrazione ben curata. Ritengo che l’aggettivo “fantastici” non debba riferirsi solo al genere fantasy, ma anche alla qualità di ogni singolo racconto. Davvero, li ho trovati tutti originali, la scrittura perfetta, le descrizioni degli ambienti così ben curati da sembrare reali. Leggerli uno dopo l’altro è stato come compiere un viaggio nel tempo e vivere nei panni dei protagonisti guerre, pestilenze, cause di giustizia, esperimenti alchemici, dolore, sete di vendetta e lacrime. Una volta giunta alla fine, ho lasciato con tristezza la mia navicella, ma nel cuore ho continuato a portare tutti coloro che ho incontrato per concedere loro, chissà, il privilegio di viaggiare nella mia vita e ricordarmi ciò che ho imparato attraverso queste avventure.

Sono racconti che non hanno tutti un lieto fine, anzi si può dire che la maggior parte sono piuttosto amari e crudi, tutto ciò con lo scopo di trasmettere una morale che tutti i personaggi devono prendere atto.

Consiglio assolutamente questa raccolta a tutti gli amanti del fantasy, ma credo che potrebbe piacere anche a chi ama altri generi, quali il noir, il thriller, l’horror, il fantascientifico.

Ricordo inoltre che il ricavato andrà in beneficenza per Telethon, quindi se acquisterete questa raccolta non solo trascorrerete del tempo piacevole ma aiuterete anche chi ha bisogno di una cura, dandogli così la possibilità di leggere e vivere avventure imperdibili come queste.

Alycia Berger,

Voto: 5 stelle

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA ImageChange Image