Libera_mente

"Un gatto passa e si scrolla Shakespeare dalla schiena", Charles Bukowski

SEMrush

Recensione, “voglio amarti”

Se fossi più giovane mi vedrebbe in maniera diversa. Se fossi più giovane potrei lasciare che il nostro rapporto progredisca con calma. Se fossi più giovane lo conquisterei”. “Se fossi meno giovane mi prenderebbe sul serio. Se fossi meno giovane non sarei amico di suo fratello. Se fossi meno giovane la conquisterei”. Ambra e Daniele non possono amarsi.Non importa se quando sono vicini l’aria si carica di elettricità. Non importa se l’intesa e la passione tra loro colmano qualsiasi distanza li separi.Tra loro ci sono cinque anni di differenza. Troppi per una donna che vuole un figlio. Troppi per un uomo che non ha ancora nulla da offrirle.E quel legame intenso e passionale finisce per tramutarsi in sofferenza.Eppure quando sono insieme nulla sembra contare. Né la differenza d’età, né il forte rapporto d’amicizia che lega Daniele al protettivo fratello di Ambra. Vincerà l’amore?

 

https://youtu.be/_Foq2iI7bVk

 

 

 

Una storia all’apparenza semplice.

Quasi un racconto breve.

Ambra e Daniele, così attratti tra loro e diversi.

Pochi anni possono fare la differenza?

A volte, sembra di sì.

Soprattutto quando lei è già affermata lavorativamente, indipendente e forte.

Reduce di una storia precedente che la ha prosciugata, insieme ai suoi sogni e speranze, come la maternità.

Lui è uno studente che non ha ancora trovato il suo posto dal mondo. Bello e insicuro morde la vita.

Lo stile fluido ed accurato dell’autrice riesce a creare storie nelle storia, Ambra, Daniele, una generazione forse sconfitta, la donna Moderna e la maternità.

I due amanti sono agli antipodi pur essendo risvolti della stessa medaglia:crisi economica e sociale.

Lui è insicuro e dipende dai genitori, sogna di fare il grafico ma non ha il coraggio di fare il salto nel buio. Perché è un settore inflazionato, perché è meglio vivere di lavoretti, chissà se rimango in Italia. Mille dubbi e paure, Daniele è l’emblema dell’attuale generazione 20-30 anni, enfatizzato.Estremizzato.

Ambra è poco più grande di lui,  bella, intelligente e ferita. Soprattutto da quando le due amiche continuano ad avere figli e lei deve ancora iniziare. Per ora può vedere il corpo che cambia, la pelle meno elastica e le prime rughe..ma il suo utero continua ad essere solo lui, e nonostante Daniele la abbia travolta(nel vero senso della parola), il piacere ed il divertimento non colmano l’assenza di maternità.

Hanno provato ed in apparenza fallito, sottostando alle regole sociali.

Una trama piacevole che è breve ed incisiva, senza fronzoli e giro di parole, l’autrice colpisce forte ed affonda. L’empatia scorre tra le parole, emozioni tra le righe, sino ad un finale che merita di essere vissuto.

 

 

No votes yet.
Please wait...

2 thoughts on “Recensione, “voglio amarti”

  1. Che bella recensione!
    Ha scandagliato in profondità l’essenza del romanzo!
    Grazie davvero. Ne sono felicissima! <3

    No votes yet.
    Please wait...
    1. Grazie a te, libro Magnifico

      No votes yet.
      Please wait...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA ImageChange Image

Back to top