La moglie del serial killer

Alice Hunter

In uscita il: 04/04/2022

€ 4,99eBook  € 4,99

Cop. rigida  € 9,90

Il thriller di cui tutti parlano

Dicono che lui sia un mostro.
Dicono che lei lo sapesse.

Beth e Tom Hardcastle sono la coppia perfetta. I vicini li invidiano: il loro matrimonio sembra una perpetua luna di miele, la casa che possiedono è splendida e hanno una figlia adorabile. Sembra che nulla possa incrinare la felicità della loro famiglia. Una sera però, mentre Beth attende il rientro del marito dal lavoro, la polizia bussa alla sua porta. Tom è stranamente in ritardo e lei viene colta dal panico temendo il peggio… Ben presto scoprirà che il peggio va oltre ogni immaginazione. Perché gli agenti sostengono che suo marito sia un assassino. Un mostro che prova un sadico quanto ripugnante piacere nell’uccidere. Troppo sconvolta da quella rivelazione, Beth non comprende subito ciò che i poliziotti vogliono da lei. Una sola, semplice risposta: è davvero possibile che la moglie di un serial killer non sospettasse nulla?

Il thriller rivelazione dell’anno
Ai primi posti delle classifiche inglesi

Ogni matrimonio nasconde dei segreti

«Un esordio grandioso. Merita di diventare un bestseller.»
Daily Mail

«Un libro che ti inchioda e non ti molla fino all’ultima pagina.»
The Sun

«Geniale, superbo e perfidamente intricato.»
Jenny Blackhurst

«Il colpo di scena finale è strabiliante, dovete leggerlo assolutamente.»
My Weekly

Il blog ringrazia per la copia arch

Recensione di Naomi

Oggi vi parlerò del libro”La moglie del Serial Killer” di Alice Hunter, edito da Newton Compton. Un thriller che mi ha incuriosito dal titolo e mi ha allontanato dalla mia confort zone, il fantasy. Che solitamente leggo e scrivo. Insomma è il mio pane quotidiano. Come stavo accennando inizialmente, mi sono messa alla prova con il genere Thriller, perché in realtà mi ha sempre affascinato questo tipo di romanzo.

Il libro”La moglie del Serial Killer” di Alice Hunter, è avvincente e particolare. Infatti ha più pov, avendo diversi protagonisti che narrano storie e esistenze. Il primo capitolo è incentrato su una giovane donna di nome Beth, moglie e madre, dalla vita in apparenza perfetta.

Tutto cambia all’improvviso.

Due poliziotti si presentano davanti alla sua porta di casa. Dando vita ad un incubo senza fine. Suo marito è sospettato di crimini violenti a sfondo sessuale. Dicono sia un serial killer. Così il mondo della donna si sgretola come uno specchio rotto. Ed è impossibile per lei rimettere a posto i pezzi soprattutto davanti alla legge, la figlia e l’ opinione pubblica. I dubbi serpeggiano nel suo micromondo, coinvolgendola. Del resto come ai può vivere anni con una persona e non intravedere indizi?

Forse dovrei guardare un po’ di televisione o addirittura andare a letto, anche se sono abbastanza certa che sarebbe inutile; non riesco ad allontanare i pensieri che mi girano per la testa qui, figuriamoci se mi sdraiassi in una stanza silenziosa.
Un’indagine per omicidio, ha detto Manning.
Di chi? Dove? Quando? Come?
E perché pensano che il mio Tom ne sappia qualcosa?..”

I personaggi dei protagonisti, Beth e Tom sono stati ben caratterizzati, a livello psicologico e caratteriale, questo penso sia dovuto al background che ha l’autrice. Che è riuscita a descrivere dettagliatamente ogni scena, dialoghi, ambientazione, in modo molto naturale e frizzante. Ha una grande abilità: trasmettere emozioni e di far capire determinate situazioni è dovuto allo suo stile di scrittura che riesce ad intrattenere il lettore sulle pagine. La trama risulta essere ben costruita e segue un filo logico che all’inizio dei capitoli non riesci a seguire bene, ma pian pian ogni situazione che si crea la puoi capire molto attentamente, l’autrice è riuscita a nascondere molto bene i vari indizi all’interno nel romanzo.
Complimenti all’autrice per aver ideato questa meraviglia.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: