SEMrush

Review party, “The Mister”

Titolo: The Mister

Autore: E.L. James

Editore: Mondadori

Data: 18 aprile 2019

Genere: contemporary romance

Sinossi:

Londra, 2019. La vita è sempre stata facile per Maxim Trevelyan. Molto attraente, ricco, aristocratico, non ha mai dovuto lavorare e ha dormito da solo nel suo letto molto di rado. Ma un giorno, improvvisamente, tutto questo cambia quando una tragedia lo colpisce ed eredita il titolo nobiliare della sua famiglia: un immensa ricchezza e tutta la responsabilità che ne deriva. E questo non è un ruolo per il quale Maxim è preparato e si deve sforzare per affrontarlo. Ma la sfida più grande sarà resistere al desiderio per una giovane donna enigmatica, giunta inaspettatamente a Londra, che porta con sé solo il suo passato, difficile e pericoloso. Sfuggente, bella e con un grande talento musicale, Alessia rappresenta per Maxim un mistero seducente e il suo desiderio per lei aumenta diventando presto una passione che non si spegne, mai provata prima.

Ma chi è Alessia Demachi?

Può Maxim proteggerla da ciò che la minaccia? E lei come reagirà quando scoprirà che anche lui le sta nascondendo dei segreti?

Quando mi è stata affidata questa recensione ammetto che non sapevo cosa aspettarmi. Dopo lo scalpore della precedente trilogia dell’autrice. Un boom editoriale e cinematografico. Personalmente sono meteore da cui mi tengo lontana. Amo il mondo dell’editoria, sostengo i nuovi autori, i self puplishing ed anche il blog gli ha sempre dato ampio spazio, come ai grandi nomi. Ma questa volta ero restia. Stavo per rifiutare, confermando il mio credo nel micro. Il macro non fà per me. Le mie colleghe mi hanno ripreso, facendomi notare che anche i fuochi d’artificio possono creare spettacoli pirotecnici unici.

 

Così, sospirando, ho accettato la nuova lettura. In anteprima, consapevole che altri avrebbero voluto essere al mio posto e del peso che questa recensione avrebbe avuto per me. Dopo tutte queste belle premesse ho iniziato la lettura, nel tempo libero, senza nessuna aspettativa specifica. Fortunatamente.
Ho provato a separare il libro dal nome ingombrante dell’autrice.

Ed ho ottenuto una formula vincente! .

“The Mister”mi ha rapita. Ogni tanto leggevo commenti negativi nei social e li attribuivo al clamore e nomea dell’autrice. Sorridevo, pensando che la storia se scissa da questi elementi è vincente. Un romance attuale, dalle tinte sociali.
Maxim e Alicia sono oltre le convenzioni, atipici e con un passato ingombrante da condividere, forse. Un esempio di come la semplicità può vivere e che le difficoltà si possono superare, insieme. Magari non su un cavallo bianco ma una Porsche. Potrebbe essere amore per l’eternità. Perchè nulla è come appare e per molti la quotidianità è una corsa ad ostacoli. Alessia ha superato molte difficoltà, ne riporta i traumi ma è comunque pronta ad amare. Nonostante tutto.

“…..Alessia apre la porta ma si blocca sulla soglia della stanza.
Lui è qui. Il Signore!
Profondamente addormentato a faccia in giù e spaparanzato nudo per tutto il grande letto. Lei sta ferma in piedi, sotto shock e affascinata allo stesso tempo, i suoi piedi inchiodati al pavimento di legno mentre lo fissa. Lui giace prono occupando tutta la lunghezza del letto, intrecciato nel copriletto ma nudo.. molto nudo. Il viso è girato verso di lei ma coperto da capelli scuri e arruffati. Un braccio è sotto il cuscino che sostiene la testa, l’altro è esteso verso di lei. Ha delle spalle larghe e definite e sui suoi bicipiti c’è un elaborato tatuaggio che è parzialmente nascosto dalla sua posizione nel letto. La sua schiena è stata baciata dal sole e ha un’abbronzatura che sfuma con l’avvicinarsi ai fianchi stretti, alle fossette e al sedere tonico. Le sue lunghe gambe muscolose spariscono sotto un groviglio creato dal copriletto grigio e dalle lenzuola argentate, ma i suoi piedi spuntano oltre il bordo del materasso. Si stiracchia, i muscoli della sua schiena si increspano, e le sue palpebre si aprono a rivelare due occhi verdi brillanti anche se assonnati. Alessia smette di respirare, convinta che lui si arrabbierà per averlo svegliato. I loro occhi si incontrano, ma lui si sposta e gira la faccia dall’altra parte. Si sistema di nuovo e torna a dormire. …”

Maxim è bello, ricco, fortunato e abituato a recitare una parte.

Quando il fratello maggiore muore, ricade tutto sulle sue spalle, dalla vedova alle responsabilità nobiliari. Lui non è stato cresciuto adeguatamente per affrontare tutto ciò. Ha voglia di correre lontano, ma si obbliga e restare e fare ciò che è giusto. Alessia è una ventata di aria pura che non vuole coinvolgere nel suo mondo reale, lei ne avrebbe paura e potrebbe perderla.

Ma dove finisce ed inizia la verità?

Un romanzo passionale, attuale e che affronta temi caldi, lontano dal mondo del bondage e dei giochi sessuali. L’erotismo è presente ma in modo più soft e fà da contorno ad altre tematiche più importanti ed ingombranti. Un cambio di registro importante per l’autrice che sembra più consapevole, socialmente presente e responsabile.

Un libro inaspettato che dona molti spunti di riflessione e mi sento di consigliare se non si ama solo lo stile di “50 sfumature ” e si vuole andare oltre l’apparenza…

 

Il mio voto è:
🌟🌟🌟
3/5

No votes yet.
Please wait...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA ImageChange Image

Torna in alto