SEMrush
faby Newton Compton Editori recensione review party Romance

Review party, Un Angelo per sempre di Federica Bosco

 

Buongiorno readers, è con immenso piacere che oggi, come preannunciato, parleremo della serie del mio angelo segreto che è giunta alla fine!

Il  5 ottobre, oggi, Federica Bosco torna con il quarto capitolo del mio angelo segreto intitolato Un Angelo per sempre, edito dalla Newton Compton. Casa editrice che ringrazio per la professionalità, disponibilità ed avermi regalato la lettura in anteprima di questa nuova avventura, un appuntamento imperdibile per gli amanti della storia di Patrick e Mia.

Due personaggi dolci, forti, indimenticabili.

Serva me. Servabo te”

 

 

Titolo: Un Angelo per sempre

Autore: Federica Bosco

Genere: Paranormal romance
Serie: Il mio angelo segreto#4
Casa Editrice: Newton Compton
Prima Edizione: 5 Ottobre 2020
Sinossi
Se ci credi davvero, non smettere di sognare
Mia ha ventiquattro anni, balla con l’American Ballet Theatre di New York e vive con Adam. Ma il loro iniziale idillio pare essersi trasformato in ben altro: si vedono poco, quando sono insieme spesso litigano, le reciproche carriere li hanno messi di fronte a molte difficoltà. Adam non è riuscito a sfondare davvero, mentre Mia, che ha lavorato duramente, è prossima a un traguardo. Ecco però che quando l’obiettivo sembra a portata di mano, un imprevisto ferma i suoi piani e la getta nello sconforto più nero. Ma a volte la vita offre inattese opportunità e apre porte che non si credeva esistessero: quella che sembrava una battuta d’arresto può trasformarsi in un’occasione per pensare, per allentare la tensione che la stritola, per riflettere sulla strada che ha scelto di percorrere e magari per riscrivere il futuro. Tanto più se il destino ha deciso di riservarle un incontro molto speciale. Con qualcuno che le ricorda in tutto e per tutto una persona che appartiene a un passato lontano, molto lontano…

 

«Una mattina ti svegli e sei un’adolescente. Così, senza un avvertimento, dall’oggi al domani, ti svegli nel corpo di una sconosciuta che si vede in sovrappeso, odia tutti, si veste solo di nero e ha pensieri suicidi l’84% del tempo. E io non facevo eccezione».

Questa era Mia a sedici anni, ribelle, ironica, determinata, sempre pronta ad affrontare con tenacia le incertezze della sua età: scuola, compagni, genitori separati, e un rapporto burrascoso con la madre single che la adora, ma è una vera frana in fatto di uomini.

«Avevo attraversato il tunnel ed ero tornata indietro. Da sola.»

Mia qualche tempo dopo.

«Libera di danzare senza schemi e regole ferree, libera di studiare con chi volevo senza più obbedire ai canoni rigidissimi delle scuole prestigiose o ai capricci di insegnanti frustrati, libera di esprimere me stessa». Mia, un anno dopo. Molte cose sono cambiate, lei per prima.

I primi tre libri della serie del mio angelo segreto, introducono il lettore in un mondo armonioso di danza e sogni a cui arrivare ad ogni costo. Conosciamo la protagonista, Mia a sedici anni: ribelle, ironica, determinata, sempre pronta ad affrontare le incertezze della sua età. Insegue un grande e irrinunciabile sogno: entrare alla Royal Ballet School di Londra, la scuola di danza più prestigiosa al mondo, dove le selezioni sono durissime. A complicare la sua vita c’è l’amore intenso e segreto per Patrick, così incantevole e unico da sembrare un angelo. Ma all’improvviso Mia perde tutto, il mare porta via i suoi progetti, le sue passioni e anche lei. Il tempo si ferma. Nel sonno profondo in cui è precipitata, Mia si sente al sicuro. Ma a volte l’amore è più forte di tutto, perfino della morte. La ragazza si risveglia. Qualcuno ha voluto che tornasse a vivere, qualcuno con cui Mia riesce ancora a parlare, e che non vuole smettere di ascoltare. Qualcuno che la ama più della sua stessa vita e che ha fatto di tutto per salvarla..

Una trilogia che affronta tematiche importanti ed universali come l’amore, l’amicizia, l’adolescenza. l’importanza dei sogni ed il dolore e la conseguente rinascita. Mix perfetto.

Ed eccoci arrivati, finalmente, all’atto finale di questa saga che ho amato e seguito fin dal primo momento ridendo, arrabbiandomi e piangendo.

Federica Bosco ha la capacità di far vivere sulla propria pelle le sue storie, lo stile scorrevole ed attento dà vita ad emozioni e  stati d’animo prendono forma. E rileggendo l’iniziale trilogia, ho notato la crescita dell’autrice, la narrazione cresce e matura con il plot. Più evolvono i personaggi e più la storia assume dicotomie diverse, la parte psicologica è più presente e dall’iniziale mondo adolescenziale si passa ad un livello superiore, quasi adulto. Ricco di ironia e tenerezza.

Mia e Patrick sono l’emblema dell’amore perfetto, da tutti sognato. Breve ed intenso che lascia cicatrici difficili da far guarire, tempus fugit.

 

 

..Il nostro tempo era finito. Patrick era stato l’amore della mia vita e niente e nessuno avrebbe eguagliato il sentimento che provavo per lui..

Un angelo per sempre presenta al lettore una Mia diversa, più grande della sua età anagrafica, determinata e decisa. Trasferitasi nella Grande Mela sta combattendo per realizzarsi e diventare prima ballerina della scuola di formazione dell’American Ballet Theatre. Nonostante la distanza dai suoi affetti, le difficoltà ed il senso di inadeguatezza che prova a volte. Prima era stata una piccola stella della danza, aveva fatto tornèe, ballato in molti classici ed ottenuto una borsa di studio. Era una vincente. Stanchezza e stress non la spaventano anche perchè ha accanto la sua amica Fran ed il suo ragazzo, Adam.

Ma nuovamente il destino ha piani diversi per lei e rimescolerà le carte della sua vita. Facendola inciampicare, cadere e rialzarsi non senza ammaccature. Questo la porterà a nuove decisioni e prese di coscienza che la introdurranno definitivamente nel mondo della vita adulta.  Con un epilogo inaspettato che mi ha lasciato piacevolmente sorpresa.

Ho amato ritrovare dei vecchi amici e ripercorrere le loro avventure, affrontandone di nuove. Perchè il passato ci rende ciò che siamo e meritiamo di essere felice.

Federica Bosco è per me una sicurezza e quando ho iniziato questa nuova lettura ero emozionata e la ho divorata senza staccarmi dalle sue parole, decisamente consigliato se amate le storie avvincenti e con un pò di magia.

 

L’autrice

Federica Bosco, scrittrice e sceneggiatrice, ha al suo attivo una ricca produzione di romanzi e vari manuali di self-help. È stata finalista al premio Bancarella 2012 e il suo romanzo Pazze di me è diventato un film diretto da Fausto Brizzi. Tra le sue pubblicazioni con Garzanti ricordiamo Ci vediamo un giorno di questi (2017), Il nostro momento imperfetto (2018), Non perdiamoci di vista (2019).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA ImageChange Image