Libera_mente

"Un gatto passa e si scrolla Shakespeare dalla schiena", Charles Bukowski

SEMrush

Review party,”troppo poco amore” di Valentina bovary

 

Link

 


La vita è impietosa, colpisce là dove meno dovrebbe accanirsi e nel farlo non si dà pena.
Questa è l’amara riflessione del giovane Adrien, quando un evento tragico getta nel baratro la sua famiglia. Ed è in quel frangente che il ragazzo fa una promessa a se stesso: non sarà mai più vittima dei colpi bassi che la vita sferra a tradimento.
Quasi un ventennio dopo, l’incontro con Juliette, così differente sotto ogni punto di vista dal genere di donne alle quali Adrien è solito accompagnarsi, risveglia l’uomo dal torpore e lo sconvolge nel profondo. Juliette è una tavolozza variopinta. Tutto, di lei, lo affascina. La donna è un fulmine a ciel sereno nella cruda realtà di Adrien, dove ogni cosa ha il suo tornaconto.
Con Juliette, travolto da un sentimento potente che non gli darà scampo, lui volgerà nell’uomo che mai pensava di poter diventare.
E quando la vita si prenderà gioco di lui, il primo pensiero di Adrien sarà che quello scherzo del destino possa essere il contrappasso per una vecchia colpa mai espiata…


Data di pubblicazione: 25 dic 2019
Lingua originale: Italiano

 

 

Amare.. Sentire e dimostrare amore per qualcuno, nelle varie accezioni..un verbo poliedrico che racchiude molte realtà.

In un rapporto, dove finisce se stessi ed inizia l’ altro? Cosa e quanto si è disposti a rinunciare?

Domande universali che sono sorte spontanee  durante la lettura di ” poco amore” di Valentina Bovary.

Un libro sui generis che mi ha stupito.

Non conoscevo l’autrice ed il suo stile graffiante.

Adrien, il protagonista, è un narciso manipolatore, a tratti ironico. Da’ quello che vuole e lo ha sempre ottenuto.

Dalla carriera alle donne.

Quando ha incontrato Juliette è  rimasto vittima del classico colpo di fulmine ed ha fatto di tutto per conquistarla.

Risultato? Si sono sposati e sembrano felici. Lui cerca di indovinare ed accontentare desideri e sogni dell’eclettica moglie. Dal sesso alla quotidianità.

Lei è un artista, un animo delicato che vive di sfumature. Ironica, forte e travolgente.

Tutto sembra procedere secondo i piani, e devo ammettere che gli sbalzi temporali del romanzo ed i flash back narrati, a volte mi hanno fatto perdere il filo narrativo. Forse perché è un momento delicato a livello globale e mentre scrivo siamo tutti chiusi in casa con i media che riportano dati allarmanti sul corona virus, sbarchi di naufraghi. Insomma, la mia mente non è proprio serena e la lettura di questo libro è intensa e richiede attenzione.

Il ritmo è incalzante e Adrien lo si ama o lo si odia. Senza mezze misure.

 

Lui è la voce narrante che invita a godere delle instantanee della sua vita personale e di coppia, scavandone i motivi.

Il passato prende voce in una sorta di diario psicologico ben descritto e confezionato.

Sussurrando un nome: Alba.

Che prenderà forma, completamente, alla fine. Svelando segreti e bugie che vi lascio il gusto di assaporare.

 

 

No votes yet.
Please wait...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA ImageChange Image

Back to top