SEMrush

Sette blog per un autore, Dark Wings di Krisha Skies

Buon venerdi readers, eccoci nuovamente con la nostra rubrica settimanale, 7 blog per un autore. Un blogtour realizzato in collaborazione con altri sei blog, nato da un’idea di Federica di Gli occhi del lupo.
Sette blog per presentare un libro, attraverso parole ed immagini selezionate e create dall’autore. Sette giorni in cui attraverso tematiche e giorni prestabiliti lo scrittore può condividere con i lettori il suo lavoro e passione.
Come sempre la nostra tappa è dedicata al messaggio che l’autore vuole lasciare con il suo romanzo racchiuso in una immagine.
🌈Blog che vi partecipano:
LUNEDÌ – Tutto sul romanzo – IO AMO I LIBRI E LE SERIE TV
MARTEDÌ – Ambientazione – IN COMPAGNIA DI UNA PENNA
MERCOLEDÌ – Cast Dream – TRE GATTE TRA I LIBRI
GIOVEDÌ – Un messaggio da scoprire – ANIMA DI CARTA
VENERDÌ – Un’immagine che racconta – LIBERA_MENTE
SABATO – Intervista all’autore – VENTO DI LIBRI
DOMENICA – Intervista al personaggio – GLI OCCHI DEL LUPO
💟💟💟💟💟💟💟💟💟💟💟💟💟💟💟💟💟💟

Questa settimana ospitiamo, Dark Wings di Krisha Skies, pubblicato da Horti di Giano il 26 aprile scorso .

👉👉👉👉👉👉👉👉👉👉👉👉👉👉👉👉👉👉

  • Titolo: Dark Wings
  • Autore: Krisha Skies
  • Serie: Ciclo delle Ali Oscure #1
  • Data di Pubblicazione: 5 Marzo 2021
  • Genere: Fantasy
  • Casa Editrice: Horti Di Giano
  • Pagine: 551
  • ACQUISTALO QUI: AMAZON

 

Sinossi

“Precaria è la pace che da una ventina d’anni perdura tra la Repubblica di Azra, terra della Gente Alata, e le cittàStato della federazione del Patto Meridionale, abitate da esseri umani. La giovane universitaria Lyan Alba decide di trasferirsi nella Città Bianca, capitale di Azra, dove vive già suo padre, interprete presso l!ambasciata. Scopre presto a sue spese, tuttavia, che laggiù la vita per i pochi esseri umani presenti non è affatto facile. Due culture così diverse difficilmente possono coesistere. Le discriminazioni razziali e un conflitto nelle vicine terre dei coloni umani gettano un’ombra sulla permanenza di Lyan, che però è intenzionata a restare. Lei è lì per rintracciare un giovane Alato, conosciuto anni prima, rimasto nel suo cuore. Ma un’altra ingombrante presenza turba le sue emozioni, nonostante i pregiudizi. Sentimenti contrastanti, condizionati dal destino, la porranno di fronte a una scelta che, malgrado le apparenze, si rivelerà la più difficile della sua vita: volare o cadere…”

Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare il libro recensito, clicca sul banner all’inizio dell’articolo! Tu non spendi un soldo in più e ci aiuti a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

💜💜💜💜💜💜💜💜💜💜💜💜💜💜💜💜💜💜
“Perché mi trovo qui? È ciò che i tuoi occhi mi chiedono.
La risposta, forse, è più semplice di quanto tu possa credere: sono qui per te,
naturalmente. Perché voglio che tu stia bene, voglio che nessuno possa più
torturare le tue ali col fuoco o colpire il tuo viso fino a farti sanguinare.
Sto rischiando la mia vita.
Per te.”
7 blog per un autore, blogtour realizzato in collaborazione con altri sei blog, da un’idea di Federica di Gli occhi del lupo. Come sempre la nostra tappa è dedicata al messaggio che l’autore vuole lasciare con il suo romanzo racchiuso in una immagine.
💜💜💜💜💜💜💜💜💜💜💜💜💜💜💜💜💜💜

Un’immagine che racconta

 

Proponici una o più immagini rappresentative del tuo romanzo spiegandone la scelta.

1)Questa prima immagine rappresenta uno stormo in volo. L’ho scelta perché nel libro grandi protagoniste sono loro: le creature dell’aria. Il romanzo è infatti diviso in due parti, intitolate rispettivamente “Corvi neri” e “L’albatro”. I corvi sono una presenza quasi costante: turbano i sogni di Lyan, la protagonista, dal momento in cui mette piede nella Città Bianca, capitale della terra della Gente Alata. L’albatro è invece un riferimento all’omonima poesia di Charles Baudelaire e a un certo punto questo dominatore dei cieli descritto dal celebre poeta diviene un vero e proprio simbolo della storia insieme al falco pellegrino, altra presenza importante. Inoltre le figure degli Alati mi sono state ispirate proprio dai rapaci, mentre hanno poco a che vedere con gli angeli, ai quali somigliano soltanto esteticamente e per i nomi di alcuni dei personaggi.

2)La protagonista vive un dramma interiore non indifferente. È una ragazza tormentata dal rimpianto e dai sensi di colpa, un’anima sensibile che lotta contro la sua parte più oscura e che preferisce rivolgere verso se stessa le emozioni negative, invece che verso gli altri. A tredici anni subisce pesanti atti di bullismo dai suoi coetanei umani e, a diciannove, si trova a dover affrontare una situazione in cui gli scostanti e freddi Alati tendono a emarginarla. La sensazione di stare sempre dalla parte sbagliata la perseguita, eppure trova la forza di affrontare le difficoltà e di risollevarsi anche dopo essere caduta.

3)L’amore ha un ruolo importante nel romanzo. La diciannovenne Lyan infatti si troverà ben presto divisa tra un amore passato, dolce e tenero ma venato di rimpianto, e un amore presente, più maturo e passionale ma anche più sofferto. Il sentimento d’amore è la molla che fa prendere decisioni, a volte sbagliate e all’apparenza irrazionali, ed è anche una forza che permette di superare ostacoli che sembrano insormontabili in nome del perdono e dello spirito di sacrificio.

4)Quest’ultima immagine è per ricordare che, nonostante le tematiche trattate, “Dark Wings” resta comunque un romanzo fantasy. L’elemento fantastico, non propriamente magico ma che vira di più verso il paranormale, è presente e, sebbene all’inizio sia quasi “sotterraneo”, piano piano emerge fino a diventare elemento cardine della storia. Il mistero e i colpi di scena sono le altre peculiarità di “Dark Wings”, una storia in cui anche i dettagli all’apparenza insignificanti alla fine acquistano il loro peso e il loro posto nel mosaico della trama.

 

 

 

 

Krisha Skies è un Autrice Italiana, dedita alla scrittura fin da giovanissima. Laureata in Lettere Moderne, specializzata in studi Filologici, accanto alla passione per i libri coltiva da sempre un amore smisurato per i viaggi e le culture straniere, che la incuriosiscono e le donano frequenti spunti per le sue storie.

 

L’autrice sul libro: “Dark Wings fa parte di un ciclo di romanzi, anche se si può leggere come autoconclusivo, in quanto non si conclude con un cliffhanger, ma, al contrario, con la cosiddetta “quadratura del cerchio”. Tuttavia la storia in sé non si esaurisce con questo primo libro, ma prosegue facendoci tornare nel mondo di Lyan dopo quattro anni. Stavolta lo scenario è diverso: non ci troviamo più nella Città Bianca, ma in una delle città-Stato umane. Tutte le tematiche di “Dark Wings” vengono riprese e approfondite, così come le dinamiche tra i personaggi, che avranno modo di svilupparsi al meglio. In questo libro la storia d’amore tormentata vissuta dalla protagonista nel primo libro assume un ruolo importantissimo, così come quello del perdono e del sacrificio.”

No votes yet.
Please wait...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA ImageChange Image

Back to top