SEMrush

Sette blog per un autore, Eleonora Ippolito

Buon venerdi readers, eccoci con la nostra rubrica settimanale, 7 blog per un autore,blogtour realizzato in collaborazione con altri sei blog, da un’idea di Federica di Gli occhi del lupo. Come sempre la nostra tappa è dedicata al messaggio che l’autore vuole lasciare con il suo romanzo racchiuso in una immagine.

 

Blog che vi partecipano:
LUNEDÌ – Tutto sul romanzo – IO AMO I LIBRI E LE SERIE TV
MARTEDÌ – Ambientazione – IN COMPAGNIA DI UNA PENNA
MERCOLEDÌ – Cast Dream – TRE GATTE TRA I LIBRI
GIOVEDÌ – Un messaggio da scoprire – ANIMA DI CARTA
VENERDÌ – Un’immagine che racconta – LIBERA_MENTE
SABATO – Intervista all’autore – VENTO DI LIBRI
DOMENICA – Intervista al personaggio – GLI OCCHI DEL LUPO
Questa settimana ospitiamo  un autrice che il blog segue da un pò, Eleonora Ippolito.

La abbiamo intervistata e recensito il suo primo libroUn passo avanti e poi un altro.

Eleonora Ippolito è blogger e scrittrice, il suo stile è leggero e brioso….

Lei si definisce, ” ..una ragazza come tante, piena di sogni e speranze nonostante la realtà mi suggerisca di rinunciarvi… ma io sono testarda e non demordo. Ho una laurea in Storia nel cassetto e negli anni ho fatto un bel po’ di lavori; ora lavoro nel settore comunicazione e, nel tempo libero, scrivo, leggo, spero, sogno.”

 

Titolo: Una giornata storta
Autore: Eleonora Ippolito
Data di pubblicazione:30/11/2020
Genere: Chick-lit, narrativa femminile
Pagine: 298
Editore:Officina Milena
In vendita in eBook e cartaceo
Link Amazon
ma è presente anche sugli altri store
Prezzo eBook € 3,99
Prezzo cartaceo €14,25

TRAMA
La trentenne Michela tende a intimorire il prossimo con il suo look dark, il carattere deciso e la tendenza a dire sempre quello che pensa, ma il suo modo di fare è un meccanismo di difesa. Da anni si porta dietro un segreto che le crea disagio e, qualche volta, la fa sprofondare nell’ansia. Preferirebbe farsi tagliare la lingua piuttosto che ammetterlo, ma il senso di abbandono la accompagna da fin troppo tempo, ormai. Sotto il suo essere scontrosa e aggressiva, pronta ad azzannare chiunque intralci il suo cammino, si nasconde una fragilità che non è disposta a riconoscere. Intraprenderà, però, un percorso di rinascita e accettazione grazie a una giornata storta. Ma sì, avete capito di che genere? Una di quelle dove nulla va come dovrebbe, dove si affrontano bufere senza ombrello e dove ci si scontra con le persone sbagliate. Ma poi, sono davvero sbagliate? E, se sono sbagliate,  come mai Luca la attrae così tanto? Coinquilini fuori dal comune, uomini impossibili da comprendere, apparenze che crollano, scontri e riappacificazioni: ecco gli ingredienti di questa commedia romantica, ironica e frizzante.

Un’immagine che racconta

Proponici una o più immagini rappresentative del tuo romanzo spiegandone la scelta.

 

I protagonisti di “Una giornata storta”, Michela e Luca, si conoscono durante un violento temporale. La pioggia è onnipresente nelle scene per loro decisive…

 

Oltre alla pioggia, poi, onnipresente nel romanzo è il mare, talvolta calmo e cristallino ma, nell’ultima scena della storia, agitato e tempestoso. La scelta non è del tutto casuale… Luca e Michela sono in fondo anime tormentate, burrascose, perennemente inquiete. Le scene decisive riflettono un po’ quello che entrambi sono: due tempeste furibonde in attesa del sereno.

 

 

No votes yet.
Please wait...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA ImageChange Image

Back to top