SEMrush
Sette blog per un autore

Sette blog per un autore, L’uomo nell’ombra di Antonio Barbone

Buongiorno readers, eccoci a un nuovo appuntamento con la rubrica 7 blog per un autore, Sette bookblog per presentare uno scrittore..rubrica partita prima della pausa estiva che riprendiamo con infinito piacere.  Una iniziativa per farvi conoscere nuovi autori e romanzi. approfondire nell’arco del tempo la loro conoscenza per incuriosirvi, ammaliarvi e..

Nata un’idea di Federica del Blog Gli Occhi del Lupo, la rubrica ogni settimana ospitera’ un autore con il suo romanzo ed entreremo meglio in ciò che ha scritto.

Come?

Con tappe a tema, ogni blog condividerà un aspetto del romanzo..

giorno per giorno..

Una iniziativa innovativa e moderna per far crescere la white list personale;)

Blog che vi partecipano:

LUNEDÌ – Tutto sul romanzo – IO AMO I LIBRI E LE SERIE TV;

MARTEDÌ – Ambientazione – IN COMPAGNIA DI UNA PENNA;

MERCOLEDÌ – Cast Dream – TRE GATTE TRA I LIBRI;

GIOVEDÌ – Un messaggio da scoprire – ANIMA DI CARTA;

VENERDÌ – Un’immagine che racconta – LIBERA_MENTE;

SABATO – Intervista all’autore –READING IS TRUE LOVE;

DOMENICA – Intervista al personaggio – GLI OCCHI DEL LUPO.

 

Siete pronti??????

La settimana attuale è dedicata  a di Antonio Barbone.

𝐶𝑜𝑠𝑎 𝑠𝑖 𝑐𝑒𝑙𝑎 𝑑𝑖𝑒𝑡𝑟𝑜 𝑙𝑎 𝑝𝑜𝑟𝑡𝑎 𝑠𝑐𝑜𝑝𝑒𝑟𝑡𝑎 𝑑𝑎 𝐴𝑙𝑒𝑠𝑠𝑎𝑛𝑑𝑟𝑜 𝑎𝑙𝑙’𝑖𝑛𝑡𝑒𝑟𝑛𝑜 𝑑𝑒𝑙𝑙’𝑈𝑛𝑖𝑣𝑒𝑟𝑠𝑖𝑡𝑎̀ 𝑑𝑒𝑔𝑙𝑖 𝑆𝑡𝑢𝑑𝑖 𝑑𝑖 𝐹𝑜𝑔𝑔𝑖𝑎?

𝑃𝑎𝑟𝑎𝑛𝑜𝑟𝑚𝑎𝑙𝑒?

𝑆𝑝𝑖𝑜𝑛𝑎𝑔𝑔𝑖𝑜?

𝑇𝑜𝑐𝑐ℎ𝑒𝑟𝑎̀ 𝑎𝑑 𝐴𝑙𝑒𝑠𝑠𝑎𝑛𝑑𝑟𝑜, 𝑟𝑎𝑔𝑎𝑧𝑧𝑜 𝑠𝑐ℎ𝑖𝑣𝑜 𝑒 𝑟𝑖𝑠𝑒𝑟𝑣𝑎𝑡𝑜, 𝑠𝑐𝑜𝑝𝑟𝑖𝑟𝑒 𝑙𝑎 𝑟𝑒𝑎𝑙𝑡𝑎̀ 𝑑𝑒𝑖 𝑓𝑎𝑡𝑡𝑖.  𝑀𝑎 𝑙𝑎 𝑟𝑖𝑐𝑒𝑟𝑐𝑎 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑣𝑒𝑟𝑖𝑡𝑎̀, 𝑠𝑝𝑒𝑠𝑠𝑜, 𝑝𝑜𝑟𝑡𝑎 𝑎 𝑟𝑖𝑠𝑢𝑙𝑡𝑎𝑡𝑖 𝑖𝑛𝑎𝑠𝑝𝑒𝑡𝑡𝑎𝑡𝑖.

E veniamo alla nostra tappa settimanale….

Un’immagine che racconta

Proponici una o più immagini rappresentative del tuo romanzo spiegandone la scelta..

L’immagine che ho scelto come tra le più rappresentative che sicuramente la foto che ritrae l’Università degli Studi di Foggia perché tutto il racconto si focalizza sulla porta che si trova all’interno dell’Ateneo. In questo posto accadranno degli episodi paranormali tra i più importanti di tutto il racconto.

L’altra immagine che vi voglio proporre è sicuramente la chiesa dei Morti, da poco restaurata, come si può vedere nella foto, ma all’epoca in cui scrissi il libro, era completamente distrutta e credetemi andare di notte a vederla, non era una passeggiata di salute. Ai fini della storia è molto importante perché si intreccia con la porta ed altre situazione che accadranno durante il racconto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA ImageChange Image