SEMrush

Recensione di “stocaxxo che ti amo” di Antonella Maggio

 

Buongiorno readers, il libro che vi presenterò è un tantino sopra le righe sin dal titolo sin dal titolo, originale ed a mio parere efficace. Riesce ad incuriosire senza deludere le eventuali aspettative.

Titolo: Stocaxxo che ti amo
Autore: Antonella Maggio
Genere: Romanzo rosa
Editore: Butterfly edizioni
Formato: ebook
Link d’acquisto: Amazon

 

Un romanzo divertente e ilare , adatto a tutti coloro che sanno superare la forma per arrivare all’essenza, persone normali che vivono, amano, soffrono e gioiscono.

I sentimenti sono i pilastri di questa nuova storia di Antonella Maggio, pubblicato da ancora una volta dalla Butterfly Edizioni nel 2017 e sempre attuale.

Miria, mangia e parla troppo, è ostinata, testarda, indisciplinata, sboccata, esuberante e un po’ pazzerella. Una ragazza come tante, che in alcuni tratti ricorda Bridget Jones con le sue disavventure; Miria ha perso il lavoro(notizia che nasconde alla sua famiglia per paura di deluderli) , vorrebbe solo essere amata per quella che è, difetti compresi, e realizzare i suoi sogni con le proprie forze.

Cristian è bello, intelligente, sicuro di sè e vuole una vita semplice fatta di avventure di una notte e giornate vuote prive di sentimenti e punti stabili oltre al suo lavoro e alla sua passione per il calcio.

La notte di San Valentino i due si incontreranno per caso in un ristorante romano ed il destino li unirà tra risate, lacrime e alcool in circolo

Mira, dopo aver lasciato il ragazzo di turno, non troppo intraprendente, si imbatte in Cristian.

Nome italiano e senza h, non come quell’altro.

Lo travolge inaspettatamente, si fa ospitare a casa sua, lo fa pestare allo stadio, traumatizza uno dei suoi dipendenti, entra come un tornado nella vita di un uomo per certi versi sconosciuto, che viene stordito inconsapevolmente e capitolerà ammettendo la sua sconfitta verso l’unicità e stravaganza della donna amata.

“Come si chiama?”
“Chi?”
“La donna che t’ha fregato!”
“Sei completamente fuori strada.”
“E tu sei ‘n mezzo ai guai!”

Si scontreranno, ameranno ed insieme affronteranno paure ed insicurezze perchè l’uno non riuscirà a dimenticare l’altra nonostante i fraintendimenti e la certezza che due caratteri diversi prendono fuoco facilmente, tra allontanamenti e nuovi involontari incontri che porteranno all’inevitabile happy end.

“Succede che credevo all’amore e poi ho scoperto che non esiste, ma ho continuato a sperare e mentre dicevo a me stessa di non illudermi, l’ho fatto, mi sono illusa, mi sono fatta male come sempre. Succede che ho incontrato Cristian e sono diventata una persona diversa o forse solo me stessa.”

La storia è stata ben costruita, la scrittura coinvolgente e scorrevole, i personaggi(anche i secondari)sono carichi di personalità . Personalmente ho riso tanto tra situazioni improbabili ed imbarazzanti,call center erotici, schiuma di latte per il caffè moscia e tanta paura di pronunciare il fatidico”Ti amo”.

 

Rating: 5.00/5. From 1 vote.
Please wait...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA ImageChange Image

Torna in alto