Lib(e)ra_Mente

#anteprima

Serena Versari è tornata!

The Biker di Serena Versari


Titolo: The Biker

Autore: Serena Versari

Editore: Dri Editore

Genere: Sport Romance

Collana: Sport

Pagine: 281

Data di uscita: 12 ottobre 2023

Formati disponibili: ebook 2.99/ cartaceo 14,99



Tropes:

o Hate to Love

o Best Friend’s Sister

o Slow Burn




Sono Ryan Ryder, il campione della MotoGP.

Il mio unico obiettivo è vincere il quinto titolo mondiale.

Nessuno mi porterà via il successo. Tantomeno Abby.

Lei è la sorellina del mio migliore amico.

Lei è il mio capomeccanico.

Lei è il mio nemico.

La desidero e la odio allo stesso tempo.

È a causa sua se ho perso un Gran Premio, ma non riuscirà più a sabotarmi.

Stai attenta, Miss Sventura: in questo gioco al massacro,

è finalmente arrivato il mio turno.
Ho ricevuto questo libro gratuitamente per una recensione onesta. Ciò non influisce sulla mia opinione del libro o sul contenuto della mia recensione.

Cosa ne penso

The Bikers di è uno sport romance dalla trama ben strutturata ed i personaggi definiti. Sopratutto dal punto di vista emotivo e psicologico. Durante la lettura ho riso, sospirato e mi sono più volte a pensare che se Ryan fosse stato un amico lo avrei consigliato, “Concentrati sulla tua abilità di guida e sforzati di migliorare costantemente le tue prestazioni. La MotoGP è una competizione impegnativa, ma mantenendo una mentalità positiva e rispettosa, potrai ottimizzare le tue possibilità di vincere il titolo mondiale.”

Eh si perchè il protagonista Ryan Bikers è bello, strafottente, dongiovanni e molto superficiale. In apparenza, ma non sempre la realtà è come appare. Possiede tutto: fascino, talento e successo. È molto determinato nel raggiungere il suo obiettivo: vincere il quinto titolo mondiale nella MotoGP. Soprattutto dopo un incidente che lo ha segnato fisicamente e nell’ animo. Il dolore corre con lui in pista, nonostsbte il tentativo di fuggire dal passato. Nemmeno il suo migliore amico Ethan lo conosce del tutto. Nonostante siano cresciuti insieme ed ora sia il suo braccio destro, il capomeccanico. Due uomini che si aiutano, sorreggono e vogliono bene nel privato e nel lavoro. E poi c’è Abby, sorella minore di Ethan. Un maschiaccio in apparenza, ingegnere e molto decisa. Non vuole essere come i suoi genitori,la sua famiglia è il fratello. Che si è sempre occupato di lei, trascurando i suoi bisogni e l’ amore.

Un trio imperfetto in quanto il motociclista e l’ ingegnere non si sopportano, da sempre. Le loro conversazioni al vetriolo sono spassose e realistiche. Ma improvvisamente qualcosa cambia ed il destino gioca nuove carte. Il passato burrascoso viene accantonato, i due si conosceranno meglio. E…lascio naturalmente a voi il gusto della scoperta. Vi anticipo solamente che tra incomprensioni, matrimoni e chicche di nonna Rose, The Bikers vi travolgera’. Oltre i cliché iniziali.

Consigliato per evadere, sorridere e sognare.

L’autrice

Si potrebbe descrivere Serena come un mix di tre personaggi. Heidi, per l’amore che prova per le montagne e la natura incontaminata. Pollyanna, perché le piace giocare al “gioco della felicità”. Anna dai capelli rossi, per la fantasia che la porta a fantasticare sempre su tutto. Nonostante non sia più una ragazzina, nell’animo si sente tale. Pensa che il mondo sia pieno di possibilità e che dietro l’angolo ci siano sempre nuove opportunità per migliorarsi e imparare qualcosa di nuovo e stimolante. Il suo sogno è vivere in una baita di montagna e s’immagina mentre scrive, seduta alla scrivania, gustando una tazza di cioccolata calda, mentre osserva cadere la dama bianca.

Estratti:

Ho fatto sesso con il mio peggior nemico.

Un errore da principianti.

Eppure voglio continuare a sbagliare.





«Sei un essere spregevole.»

«Talmente spregevole che mi hai supplicato di farti venire.»





«Non farei mai avvicinare la mia sorellina a uno stronzo come te.»

«Amico, non la toccherei nemmeno con un dito.»

«Altrimenti sarei costretto a tagliartelo.»





«Non stiamo facendo niente di male, solo un po’ di preliminari.»

«Che dici, chiamiamo mio fratello e gli diamo la lieta notizia?»

Translate »