Libera_mente

"Un gatto passa e si scrolla Shakespeare dalla schiena", Charles Bukowski

SEMrush

Un amore da favola

Titolo: Un amore da favola (titolo originale: The Beauty Bride, quasi 3000 ratings su Goodreads con una media di 3,87 https://www.goodreads.com/book/show/32939637-the-beauty-bride)

Autore: Claire Delacroix
Traduttore: Adele Contenti

Editore: Babelcube

Genere: Romance medievale

Prezzo ebook: € 4,70  – sconto lancio -30% su Amazon 

Prezzo cartaceo: non è al momento prevista un’edizione cartacea

Data pubblicazione: agosto 2019 – prima pubblicazione in lingua originale: gennaio 20005

Serie: I Gioielli di Kinfairlie

Link di acquisto su Amazon https://www.amazon.it//dp/B081GNCXY3/

Trama/Sinossi

Più preziosi dell’oro sono i Gioielli di Kinfairlie, e solo l’uomo più degno può combattere per ottenere il loro amore…Il Laird di Kinfairlie ha delle sorelle nubili, ognuna a suo modo una gemma. E lui non ha altra scelta se non quella di trovare loro un marito il più presto possibile.


Il cuore di lady Madeline non è in vendita…Soprattutto per un famigerato fuorilegge come Rhys FitzHenry. Eppure, la sua mano è stata venduta esattamente a quest’uomo, un guerriero stanco di combattere e con una taglia sulla testa. Una fanciulla più obbediente avrebbe rispettato la volontà del Laird e accettato docilmente il proprio destino. Solo che Madeline, che non è mai stata obbediente, decide di scappare, senza neanche immaginare che Rhys possa inseguirla.

Lei non si aspetta che quell’uomo taciturno la corteggi raccontandole storie stravaganti, ognuna delle quali rivelerà le cicatrici che circondano la sua anima. E nemmeno si aspetta che Rhys, pur celando gelosamente i propri sentimenti, possa mettere in pericolo il suo cuore.

Quando il passato di Rhys arriva a minacciare il suo futuro, Madeline decide di credere alla sua innocenza, rischiando la sua stessa vita per seguire una passione più preziosa persino della gemma più rara.


“Un entusiasmante romanzo medievale!”—Publishers Weekly

Biografia autore 

Claire Delacroix, pluripremiata autrice di bestseller, ha pubblicato oltre settanta romanzi e novelle. Il suo primo libro, Romance of the Rose è stato pubblicato nel 1993 e il suo romanzo medievale, The Beauty, è stato il suo primo libro a comparire sul New York Times List of bestseller Books. Claire Delacroix è uno pseudonimo usato da Deborah Cooke per i suoi romanzi storici e fantasy.
Deborah pubblica anche romanzi contemporanei e paranormali col nome di Deborah Cooke e ha scritto anche con lo pseudonimo di Claire Cross. È stata premiata con il Romance Writers of America PRO Mentor of the Year Award nel 2012 ed è anche sul RWA Honor Roll. Claire vive in Canada con la sua famiglia ed è un’appassionata di lavoro a maglia.

I suoi libri sono stati pubblicati anche da Mondadori, ecco i principali titoli

Il romanzo della rosa (Romance of the Rose) – two Mondadori editions: I Grandi Romanzi Storici #42 1995 –     I Romanzi Storici Harlequin Mondadori #15 2007

La dama e l’unicorno (Unicorn Bride) – two Mondadori editions: I Grandi Romanzi Storici #51 1995 – I Romanzi Storici Harlequin Mondadori #34 2008- 

La foresta incantata (The Sorceress) – two Mondadori editions: I Grandi Romanzi Storici #80 1996 –I  Romanzi Storici Harlequin Mondadori #26 2008

La pantera dagli occhi verdi (The Magician’s Quest) – Mondadori I Grandi Romanzi Storici #90 1996

Incantesimo (Enchanted) – Mondadori I Grandi Romanzi Storici #179 1998

Per onorore e per amore (My Lady’s Desire) – two Mondadori editions: I Grandi Romanzi Storici #206 1999 – I Romanzi Storici Harlequin Mondadori # 60 2009

Il guerriero (The Warrior) – Mondadori I Romanzi Mystere #22 2007

Contesa d’amore (The Beauty Bride) – Mondadori I Romanzi Mystere #29 2007

Estratto

“Non avete vinto ancora niente” disse un uomo, la voce profonda e seducente “L’asta non si è conclusa”.

Il cuore di Madeline si fermò nel vedere lo sconosciuto uscire dall’ombra. Anche se non doveva essere molto più vecchio di Alexander, sembrava molto più vissuto. Di certo, doveva aver vinto qualsiasi duello avesse affrontato: si muoveva con la sicurezza di un guerriero e gli uomini presenti si fecero istintivamente da parte per lasciarlo passare.

Lui la fissò, come per sfidarla a mostrarsi spaventata da lui. Ma la giovane non distolse lo sguardo, anche se sentiva il cuore svolazzarle nel petto come un uccello in gabbia.

Lady Madeline era perfetta.

Così fece l’offerta. E nella sala cadde il silenzio…

 

…Rhys profumava di vento, pioggia e cuoio, un miscuglio virile e seducente. Eppure era gentile, paziente. E il suo bacio più delicato di quanto Madeline si fosse aspettata. 

In effetti, fu un bacio che la sciolse fin nelle ossa, inondandola di calore e facendole desiderare più della semplice pressione delle labbra. 

Madeline sapeva qual era lo scopo di Rhys, tuttavia non aveva paura di lui. Non aveva mai minimamente immaginato di poter trarre tanto piacere da una carezza così gentile. In verità, quell’uomo poteva far perdere il senno a qualsiasi donna, con un bacio del genere. 

D’altra parte, le circostanze erano particolari. Lei era arrabbiata e ferita e stava permettendo ad un perfetto sconosciuto di consolarla addirittura con un bacio.

Il suo cuore si era quasi fermato quando aveva indovinato le sue intenzioni, per poi ricominciare a battere all’impazzata quando le aveva posato il dito sotto il mento. La sua resistenza aveva cominciato a cedere nel momento in cui aveva visto ammorbidirsi l’espressione di Rhys, ed era svanita del tutto quando aveva rivendicato le sue labbra. Allora, Madeline aveva dimenticato l’asta, Alexander e qualsiasi altra cosa, per concentrarsi sulle sensazioni che quel bacio suscitava in lei. Possibile che un uomo all’apparenza così rude fosse capace di carezze tanto eccitanti? 

Quando Rhys sollevò la testa, nei suoi occhi scuri c’era uno scintillio seducente come il suo bacio. Sembrava teso, come se fosse in attesa della risposta di Madeline. Come se per lui fosse importante che le fosse piaciuto.

Madeline era senza fiato. La sua mano era posata sul petto di lui, le dita strette intorno all’orlo del suo panciotto di cuoio, ma non sapeva quando ve l’avesse poggiata. Poi, incontrò il suo sguardo stupito e comprese quale pericolo quest’uomo costituisse. Rhys aveva annullato le sue obiezioni su quel matrimonio poco convenzionale, e lo aveva fatto servendosi di un semplice bacio.

Non era la sua reputazione a spaventarla, ma la sua abilità a farle dimenticare ogni cosa.

Lui era un traditore, ricercato dalla Corona. Era un uomo dal passato oscuro, e di certo le sue ricchezze non era frutto di un lavoro onesto. Madeline non voleva cedere alla passione come aveva appena fatto. Aveva bisogno di tempo. In un modo o nell’altro, doveva sfuggire alle macchinazioni ordite da Alexander e dallo stesso Rhys, tuttavia la sua mente era troppo confusa per riuscire a pensare.

No votes yet.
Please wait...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA ImageChange Image

Back to top