Lib(e)ra_Mente


Una vigilia di Natale imprevista di Maia. Dall’autrice dei bestseller L’amore sta bene su tutto e Nove mesi per innamorarsi.

Una scrittrice in erba. Un amore del passato. Una vigilia di Natale insolita e piena di passione.

È la vigilia di Natale, le montagne del Südtirol sono spolverate di bianco e i piccoli chalet sono tutti illuminati in attesa di ospitare le famiglie riunite. Aurora, una scrittrice di thriller in erba, sta dando gli ultimi ritocchi al suo albero e si prepara a passare la serata di festa in solitudine, dopo il naufragio della sua ultima storia d’amore. All’improvviso, qualcuno bussa alla porta e Aurora si trova davanti Stefano, l’uomo per cui aveva una cotta al liceo e che poi aveva sposato la sua ex migliore amica. Guida alpina e insegnante di educazione fisica da schianto, Stefano è ubriaco nonché fresco di divorzio. Aurora dapprima non sa come comportarsi, poi, però, lo fa accomodare in casa sua. Tra confessioni, ricordi e rivelazioni, nel corso della notte più lunga dell’anno, Aurora e Stefano si raccontano e aprono il cuore l’una all’altro. E trascorrono insieme momenti di passione indimenticabili. Una volta passata la magia del Natale, Aurora e Stefano continueranno a frequentarsi o si diranno addio per sempre?

Link

Cosa ne penso

Il blog ringrazia per la copia arch

“Una vigilia di Natale imprevista” di Maia è un libro che si svolge nella suggestiva cornice delle montagne del Südtirol, durante la notte della vigilia di Natale. La protagonista, Aurora, è una scrittrice emergente di thriller, che si prepara a trascorrere la serata da sola dopo una delusione amorosa. La sua vita cambia improvvisamente quando bussa alla sua porta Stefano, guida alpina e insegnante di educazione fisica, è fresco di divorzio e si presenta a casa di Aurora ubriaco.

Nonostante l’iniziale imbarazzo, Aurora decide di farlo accomodare e i due iniziano a raccontarsi e aprirsi l’uno all’altro. Durante la notte più lunga dell’anno, tra confessioni, ricordi e rivelazioni, la passione si accende e i protagonisti trascorrono momenti indimenticabili.

Il libro è scritto in modo scorrevole e coinvolgente, con una trama romantica e intrigante. Maia riesce a evocare l’atmosfera natalizia delle montagne, descrivendo in modo dettagliato gli chalet illuminati e l’atmosfera magica che si respira durante le feste.

I personaggi sono ben delineati e realistici, soprattutto Aurora e Stefano. Entrambi hanno i loro difetti e le loro insicurezze, ma è proprio in queste fragilità che si crea una connessione profonda tra di loro. È interessante vedere come i due personaggi affrontano i propri passati e cercano di superarli per poter vivere pienamente il presente.

Il rapporto tra Aurora e Stefano è descritto con grande intensità, e le scene d’amore sono scritte con sensualità e passione. Tuttavia, ci sono momenti in cui alcune descrizioni si dilungano troppo e rallentano il ritmo della narrazione.

Una cosa che mi ha colpito è l’attenzione che l’autrice dedica all’amicizia femminile. Aurora e la sua ex migliore amica, nonostante la loro rottura a causa di Stefano, trovano il modo di riconciliarsi e di mettere da parte la gelosia e le incomprensioni del passato.

“Una vigilia di Natale imprevista” è un romanzo che combina romanticismo, passione e il fascino delle tradizioni natalizie. È una storia che parla di seconde possibilità e di come il Natale possa essere una stagione di cambiamenti e rinascita. Se siete alla ricerca di un romanzo romantico e coinvolgente da leggere nel periodo natalizio, questo libro potrebbe fare al caso vostro.

Translate »