SEMrush

You are my dream di Aura Conte e Connie Furnari

Data pubblicazione: 25 Maggio 2020
Link: https://www.amazon.it/dp/B08959GRNS/ (Disponibile su Amazon Kindle Unlimited)
Prezzo: 0,99 cents
Genere: Romance/New Adult.
Romanzo autoconclusivo in volume unico.
Trama: C’erano una volta, un giovane ladro vagabondo e una principessa ribelle.
La contessina inglese Catherine è in vacanza alle isole Maldive con il padre, presidente di una società multinazionale.
Durante una festa a bordo di uno yacht, Catherine fugge via e quando raggiunge la spiaggia, si imbatte per caso in Adel, giovane e bellissimo ladro senzatetto.
Tra i due scocca subito il colpo di fulmine, ma Catherine viene bramata da Jamaal Khalid, uno dei collaboratori di suo padre, per oscuri motivi.
Qualcosa di misterioso è legato a un vecchio medaglione, uno scarabeo di zaffiri, lasciato in eredità a Catherine da sua madre.
Con l’aiuto del fantasioso e simpatico mago di strada Almarid e di Abu un ragazzino orfano, Adel e Catherine lotteranno per il loro amore.

Retelling Romance di Aladdin, You are my dream è la storia di un amore romantico, un romanzo pieno di colpi di scena e di avventura.
Una storia che narra di un amore tormentato e clandestino. Un amore passionale e infuocato, come il deserto, e violento come il mare in tempesta.

Il punto di vista di Catherine (Jasmine) è descritto da Aura Conte.
Il punto di vista di Adel (Aladdin) è descritto da Connie Furnari.

Estratto: “Adel”
Lei appare così vulnerabile e dolce che non posso trattenermi. Mi avvicino e non si scansa.
Ci baciamo, vedo il riflesso del mare nel suo sguardo prima di chiudere gli occhi, e dopo non penso più a nulla. Il nostro bacio è romantico e fantastico.
Non posso credere che stia succedendo davvero.
Catherine è presa da me, io sono preso da lei.
Le accarezzo il capo e non ci stacchiamo l’uno dall’altra: il nostro bacio è lungo, passionale. Ci assaporiamo a vicenda.
Le mie mani le sfiorano i fianchi e lei mi lascia fare.
Tocco le sue gambe, che sono calde, scaldate dal sole dell’estate, e non riesco a capacitarmi che lei stia con me. È una ragazza bella, intelligente, speciale.
«Non andare via» la prego, allontanandomi appena da lei.
«Devo» mormora piano.
Ci alziamo dal davanzale della finestra, staccandoci da quel bellissimo panorama come sfondo.
Oramai lei ha deciso.
Ma io non la lascerò mai andare.

 

 

No votes yet.
Please wait...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA ImageChange Image

Torna in alto